SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Per motivi di lavoro devo per forza di cose lasciare la mia carica di vicepresidente della Samb. Starò molto tempo lontano da San Benedetto e questo mi impedirà di seguire la squadra come nell’ultimo anno e mezzo. Ma non ci sono terremoti né divergenze con Sergio Spina e con Roberto Pignotti“: Claudio Bartolomei, vicepresidente della Samb, spiega così l’annuncio dato dal sito ufficiale della squadra rossoblu circa nuove assegnazioni di incarichi dirigenziali nella giornata di lunedì prossimo.

“Sarò sempre titolare del 30%, e agirò sempre in comune accordo con Sergio e Roberto. Non è una cosa frutto di una qualche tensione interna, ci terrei a rassicurare i tifosi – contina Bartolomei – Nè si tratta di una decisione improvvisa: la mia lettera di dimissioni è stata presentata lo scorso 30 dicembre, e Spina sa bene qual è la situazione. L’incontro di lunedì servirà ad assegnare questa carica, ma non ci sono, purtroppo, novità riguardo la composizione societaria, perché sarebbe auspicabile l’ingresso di altri soci, cosa che però non si verifica”.

L’unica cosa di cui Bartolomei si farà portavoce nell’assemblea di lunedì sarà quella di auspicare l’assegnazione di un incarico ad un direttore generale, “che possa aiutarci ad organizzare al meglio la Samb e fungere da stimolo. Ne parleremo e vedremo se ci saranno possibilità”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 867 volte, 1 oggi)