SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un furgone si schianta contro il muro di recinzione di una casa in  via Foscolo. Sono le sei e trenta del mattino del giorno dell’Epifania, e non ci sono Befane imbranate che provocano danni mentre si accingono a salire sui tetti o scendere dai camini. Infatti il protagonista del sinistro è un marocchino di 22 anni che difficilmente verrà selezionato come docente a corsi di guida sicura. 
Per giunta, il che non agevola certo la posizione dell’immigrato, il furgone è risultato rubato poco prima ad un 67enne di Grottammare. 
Non avendo la coscienza propriamente pulita, il giovane se ne è andato a gambe levate dopo l’incidente. 
I Carabinieri del capitano Vaccarini sono stati contattati dai vicini poco dopo il botto e dopo un sopralluogo e un inseguimento hanno bloccato e arrestato il giovane per i reati di furto aggravato e guida senza patente. 
Dai controlli di rito infatti si è scoperto che l’avventuroso giovane non aveva mai conseguito la patente di guida ed era stato già arrestato in precedenza dai Carabinieri di Grottammare sempre per furto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 544 volte, 1 oggi)