ANCONA – Finalmente completato il girone d’andata dell’Eccellenza Marche.
La neopromossa Belvederese (vincitrice la scorsa stagione del campionato di Promozione Girone A) inizia bene il suo 2011 e conclude un discreto girone d’andata battendo e forse affondando definitivamente nel recupero della 19° giornata, il fanalino di coda Urbino (all’8 ko consecutivo, non vince dalla prima giornata ed ha il peggior attacco e la peggior difesa del torneo), con una rete per tempo di Rossini e Rolon (al nono centro stagionale) autore quest’ultimo di un’eurogol.
La compagine guidata da Morsucci con questo importante successo raggiunge all’undicesimo posto la Cingolana con un +5 sulla zona play out e a – 4 da quella Play Off.
La squadra di Ceccarini invece ha iniziato male il nuovo anno e concluso malissimo il suo deludente girone d’andata. Salvo miracoli i ducali sembrano ormai quasi spacciati (e destinati alla retrocessione diretta in Promozione che era stata scampata la scorsa stagione vincendo il doppio spareggio play out e usufruendo di un meritato ripescaggio) infatti sono a -6 dalla zona play out e a -12 dalla salvezza diretta .

Nel prossimo turno di giovedì 6 gennaio nella 1° giornata di ritorno la Belvederese sarà di scena a Macerata mentre l’Urbino sarà ospite dell’Atletico Piceno ossia l’unica squadra che i gialloblu sono riusciti finora a battere.

Nella stessa giornata di lunedì 3 gennaio si è recuperata anche la partita del Girone triangolare A (dove ha riposato il già eliminato Real Metauro) di Coppa Italia Ancona 1905-Biagio Nazzaro (alla quale sarebbe bastato un pari per approdare alla finale regionale).
La gara disputata al Roccheggiani di Falconara Marittima ha visto la netta vittoria della squadra di Lelli che ha travolto per 4-1 i rossoblu guidati da Favi, approdando alla finale regionale. A segno per i biancorossi Capitan Malavenda e gli ultimi 2 acquisti in attacco (dove è stato svincolato Aquino), Genchi (ex Giulianova, Manfredonia, Carpi, Chieti, Matera, Virtus Casarano; aveva iniziato questa stagione con la Nuova Nardò prima di passare al Messina dove è rimasto fino a qualche settimana fa) autore di una doppietta, e Adami (ex primavera della Roma, che si era svincolato qualche settimana fa dalla Sangiustese).
Per la formazione ospite gol della bandiera di Camilletti. Nelle file anconetane ha esordito nella ripresa il difensore centrale Luca Arcolai (ex Jesina, Civitanovese e Sangiustese) prelevato dal Fano col quale ha iniziato questa stagione. Nella finale di mercoledì 12 gennaio sul campo neutro di Civitanova,l’Ancona 1905 affronterà il Tolentino che ha vinto il Girone Triangolare B (davanti a Grottammare e Fermana).

La vincente del trofeo regionale (vinto la scorsa stagione nelle Marche dalla Fermana che superò in finale la Vis Pesaro) approderà alle fasi finali (con le altre vincenti regionali) Nazionali della Coppa Italia Dilettanti , la cui vittoria varrebbe la promozione diretta in Serie D, così come vincere il proprio campionato d’Eccellenza o i play off nazionali (che danno ben 7 promozioni).
Ancona 1905 e Biagio Nazzaro Chiaravalle torneranno difronte stavolta a campi invertiti, già domenica prossima in campionato per la seconda giornata di ritorno probabilmente sul neutro di Senigallia. All’andata al Dorico finì 0-0.

Quadro completo 19° Giornata (Ultima d’Andata), da calendario domenica 19 dicembre:
Ancona 1905 -Fermana (recuperata mercoledì 22 dicembre) 1-1 (56′ Fiorotto [F], 83′ Genchi [A] );
Atletico Piceno-Biagio Nazzaro 1-0 (al 57′ Andrea Capriotti) ; Belvederese-Urbino (recuperata lunedì 3 gennaio) 2-0 (44′ Rossini, 59′ Rolon);
Corridonia-Montegranaro 1-2 ( 20′ Tulli, 60′ Sanda, 68′ Barucca [C] );
Centobuchi-Urbania (giocata sabato 18) 1-1 (al 1′ Tassi [U] , 50′ autorete di Renghi [C]);
Elpidiense Cascinare-Real Metauro (recuperata mercoledì 22 dicembre ) 2-1 (22′ Angelini, 35′ Gori [R.M.], 88′ Pierfrancesco Cardinali); Fulgor Maceratese-Cingolana 0-0 ;
Grottammare-Vis Pesaro 0-1 (al 30′ Torelli) ;
Real Montecchio-Tolentino (recuperata mercoledì 29 dicembre) 1-1(32′ Capparuccia [T], 77′ Thomas Paoli [R.M.] ) ;
Sangiustese-Fortitudo Fabriano (recuperata mercoledì 29 dicembre) 2-2 (8′ Curzi Carducci [S], 19′ Matteo Federici [F.F.], 75′ Montanari [S], 87′ De Capua [F.F.] ).

Classifica: Ancona 1905 e Fermana 41, Elpidiense Cascinare 39, Tolentino 38, Corridonia e Vis Pesaro 28, Montegranaro e Real Montecchio 27, Biagio Nazzaro Chiaravalle e Fulgor Maceratese 25, Belvederese e Cingolana 24 , Urbania 23, Fortitudo Fabriano 20, Atletico Piceno e Centobuchi 19, Grottammare e Real Metauro 18, Sangiustese 14 , Urbino 8.

Prossimo turno, 20° Giornata (1° di ritorno e 4°turno infrasettimanale) di giovedì 6 gennaio 2011 ore 14:30:Ancona 1905-Vis Pesaro (all’andata 0-0) ; Atletico Piceno-Urbino (0-1) ; Centobuchi-Tolentino (0-1) ; Corridonia-Cingolana (2-2) ; Elpidiense Cascinare-Biagio Nazzaro (0-0) ; Fortitudo Fabriano-Real Metauro (0-0) ; Fulgor Maceratese-Belvederese (1-1) ; Grottammare-Urbania gara anticipata a mercoledì 5 gennaio (all’andata 1-2) ; Real Montecchio-Montegranaro (1-1); Sangiustese-Fermana (0-1).

CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori rimane Andrea Tonici del Tolentino a quota 11 reti. Dietro di lui c’è Ludovisi del Grottammare con 10 gol. Al terzo posto ci sono Bugiolacchi (ora svincolato) dell’Elpidiense e Rolon della Belvederese a quota 9 reti ciascuno, seguiti da Pezzoli dell’Atletico Piceno, Sanda del Montegranaro e Tassi dell’Urbania con 8 centri a testa.

STATISTICHE GIRONE D’ANDATA:
POSITIVE (leader ANCONA 1905): L’unica squadra ancora imbattuta nell’Eccellenza Marche è l’Ancona 1905 che di conseguenza ha in corso anche la striscia positiva migliore con 19 risultati utili consecutivi . La compagine dorica è dunque l’unica squadra ancora imbattuta in casa e l’unica assieme al Tolentino ancora imbattuta in trasferta; la miglior difesa del torneo è quella della Fermana con sole 8 reti subite; il miglior attacco è quello dell’ Ancona 1905 con 29 reti realizzate; la migliore differenza reti è dell’Ancona 1905 con un +19 (29 gol fatti e 10 subiti ) ; le squadre che finora hanno vinto più partite sono con 12 successi : l’Elpidiense Cascinare (7 in casa e 5 in trasferta) la Fermana (8 in casa di cui 7 consecutive e 4 fuori) ; le squadre che hanno raccolto più pareggi sono: la Cingolana ed il Real Montecchio con 9 gare impattate ; la squadra che ha fatto più punti in casa è la Fermana con 24 (8 vittorie, 1 sconfitta e 0 pareggi) ; la squadra che ha fatto finora più punti in trasferta è l’Ancona 1905 con 21 (6 successi e 3 pareggi) ; la migliore media inglese è della Fermana con 4; la squadra che finora è andata a segno con più giocatori è l’Ancona 1905 con 11 diversi elementi (Aquino 4 , Argiolas 6, Cremona 5, Duranti, Kalambay, Pesaresi, Ruffini, Mattia Santoni 4, Elia Santoni 2 , Tedoldi 2 e Genchi 1 ) ; l’unica squadra che non ha mai pareggiato in casa è la Fermana.
.
NEGATIVE (leader Urbino): La peggior difesa del torneo è quella dell’Urbino con 29 reti subite ; anche il peggior attacco è dell’ Urbino con 10 soli gol messi a segno ; la squadra con la peggior differenza reti è di conseguenza l’Urbino con un -19; la squadra che ha vinto meno partite di tutti è l’Urbino con un solo successo , in 19 gare disputate, ottenuto paradossalmente alla prima giornata ; la squadra che ha subito più sconfitte è l’Urbino (4 interne e 9 esterne) con 13 ko ; la squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è l’Urbino con 7 ; la squadra che ha fatto meno punti esterni è: l’Urbino con un solo punto conquistato lontano dal Montefeltro; Le squadre che non hanno ancora mai vinto in trasferta sono: Atletico Piceno, Urbania ed Urbino ; la peggiore media inglese è dell’Urbino con -29; l’Elpidiense è la squadra che ha raccolto meno pareggi : 3 ; la squadra che ha subito più espulsioni (di giocatori) è il Grottammare con 10 cartellini rossi.

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella personale classifica degli scontri diretti del girone d’andata tra le attuali prime 4 squadre del torneo va detto che è in testa il Tolentino con 7 punti raccolti frutto di 2 successi (entrambi per 0-2 sui campi di Fermana ed Elpidiense) ed un pari (1-1 ad Ancona), segue la Fermana a quota 4 frutto di 1 successo (quello interno per 2-1 sull’Elpidiense), un pareggio (l’1-1 di Ancona) e un ko (interno, lo 0-2 contro il Tolentino), mentre l’Ancona ha 3 punti frutto di 3 pareggi tutti interni , in rimonta e per 1-1, chiude la mini graduatoria l’Elpidiense con un solo punto conquistato grazie all’1-1 di Ancona e 2 ko rimediati (lo 0-2 in casa col Tolentino ed il 2-1 di Fermo).
Nel girone di ritorno il Tolentino giocherà tutti e tre gli scontri diretti in casa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 103 volte, 1 oggi)