ANCARANO – Il sindaco di Ancarano Pietrangelo Panichi interviene sulla consegna dei doni da parte del Pd ai bambini della scuola materna e chiede spiegazioni al segretario del circolo Stefano Di Girolamo.

“In riferimento alla polemica sui regali consegnati dal circolo del Partito Democratico di Ancarano ai bambini della scuola Materna – afferma il primo cittadino in una nota – in qualità di sindaco preciso che la Polizia Municipale ha accertato che Di Girolamo è entrato nella scuola con dei pacchi ed ha consegnato i regali, violando tutte le procedure necessarie per l’accesso ai locali scolastici”.

I genitori, che non hanno gradito l’iniziativa del Pd, hanno chiesto spiegazioni sull’accaduto al dirigente scolastico e si sono rivolti anche al Comune per avere delucidazioni in merito, sia per sapere il motivo dei regali consegnati (e poco dopo ritirati), sia per accertarsi della natura degli oggetti, ossia se fossero conformi alle regole sulla sicurezza.

“Credo che Di Girolamo debba dare spiegazioni a tutti i genitori – prosegue Panichi – e debba dire in modo inequivocabile che il suo è stato soltanto un atto politico a dir poco strumentale, a discapito dei bambini della nostra comunità. Lo stesso Di Girolamo deve anche avere il coraggio di ammettere  che ha sbagliato e trarne le dovute conseguenze visto che, in qualità di segretario è il rappresentante di un grande partito”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 302 volte, 1 oggi)