ASCOLI PICENO- Alle 17.30 di venerdì 24 dicembre, un agente di Polizia dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, libero dal servizio, si trovava a percorrere con la propria autovettura la via Elisabetta Trebbiani in direzione centro città, quando notava un uomo vestito con giubbotto nero, jeans e casco integrale bianco, completamente indossato, che correva in direzione contraria al proprio senso di marcia, verso rua delle Stelle, rincorso da una persona di mezza età, da lui conosciuta personalmente come il titolare della tabaccheria situata in piazza Ventidio Basso.

Quest’ultimo, in evidente stato di agitazione urlava di essere stato rapinato e invitava i numerosi passanti a bloccare il fuggitivo. A questo punto, poiché il ragazzo si era avventurato per le vie strette del centro, l’agente di polizia faceva salire il tabaccaio sulla propria auto cercando di raggiungere il rapinatore.

Giunti all’altezza di via Soderini il poliziotto abbandonava la propria autovettura lasciandovi all’interno il tabaccaio e proseguiva l’inseguimento a piedi per delle traverse interne. Il rapinatore veniva raggiunto ed immobilizzato in rua Palucci. Sottoposto a perquisizione personale  gli veniva ritrovato e sequestrato indosso un coltello a serramanico della lunghezza di 10 cm. chiuso, aperto 19 cm.

L’agente veniva poi raggiunto da personale in divisa della Squadra Volanti. Gli stessi traevano in arresto l’uomo, S.R. di anni 31 di Ascoli Piceno, pregiudicato e riuscivano, anche con l’aiuto delle dichiarazioni del tabaccaio, a ricostruire la vicenda.

S.R., infatti, si era introdotto nella tabaccheria mascherato con un casco integrale calzato e con la visiera abbassata e con in mano il coltello che puntava al collo del tabaccaio chiedendogli l’incasso. Nel frattempo la moglie del rapinato, accortasi di quanto stava avvenendo, usciva fuori dall’esercizio chiedendo aiuto urlando.

A quel punto il rapinatore si dava alla fuga senza  essere riuscito nel suo intento. Il rapinatore è stato rinchiuso presso il carcere di Marino del Tronto a disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica Umberto Monti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 300 volte, 1 oggi)