GROTTAMMARE – A Grottammare si vive di più e a quanto pare anche i matrimoni sono longevi: si arricchisce il tradizionale ricevimento natalizio dedicato ai coniugi che nel corso dell’anno hanno festeggiato le nozze d’oro o d’argento. Infatti le Nozze di diamante quest’anno saranno per 9 coppie e verrà consegnata anche una targa dal titolo “Fiori d’arancio” alla coppia Emidio Poletti e Assunta Funari per il matrimonio di più lunga durata, 68 anni.

“Andiamo a colmare una lacuna – spiega l’assessore alla Cultura, Enrico Piergallini – Ci siamo accorti che a Grottammare ce n’erano molte più longeve e queste unioni andavano riconosciute. Per quanto riguarda la targa  ‘Fiori d’arancio’ si tratta di un riconoscimento simbolico per proporre l’esempio di coppie che sicuramente, attraverso la fatica e l’amore, sono riuscite ad attraversare mezzo secolo proponendosi come un esempio di famiglia coesa”.

L’iniziativa si terrà domenica 26 dicembre, alle ore 11, nella sala consiliare, dove il sindaco Luigi Merli saluterà quanti vorranno prendervi parte. Un numero di coppie che si mantiene  sempre piuttosto alto, come riferisce l’ufficio Anagrafe. Gli inviti a partecipare sono stati spediti a 42 coppie sposate dal 1985 e a 47 sposate dal 1960; oltre alle 9, come detto, che si sono unite in matrimonio nel 1950.

Prima del ricevimento in municipio per gli auguri di buon anno, le coppie sono attese nella chiesa di San Pio V, dove verrà celebrata la Santa Messa, alle 9.30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 257 volte, 1 oggi)