GROTTAMMARE – Nel corso dell’incontro del gruppo di coordinamento della Consulta degli stranieri, nel corso di una assemblea per ufficializzare l’esito delle consultazioni di fine mandato che si erano svolte la settimana precedente, Helena Silveira Netto Trentin mantiene sia il ruolo di portavoce della Consulta degli Stranieri che quello di consigliere aggiunto, e quindi siederà nuovamente tra i banchi del consiglio comunale.

Per quanto riguarda il gruppo di coordinamento, la nuova composizione è la seguente:  Helena Silveira Netto Trentin, Alfredo Gende (Argentina), Emmanuel Koutihou (Congo), Ibrahima N’Diaye (Guinea), Binumol Thomas (India).

Le consultazioni si sono svolte sabato 11 dicembre, con una discreta affluenza di votanti, presso la sede della Consulta degli Stranieri, in via Crucioli. Nella stessa sede, tutti i giovedì pomeriggio 16-18, è attivo lo Sportello informativo, anche con funzioni di prima accoglienza per i nuovi immigrati.

La Consulta degli Stranieri è stata istituita nel 1996 dal Consiglio Comunale, con l’obiettivo di promuovere l’effettiva partecipazione dei cittadini stranieri residenti a Grottammare (attualmente 986) alla  vita sociale e amministrativa della comunità,  attraverso progetti e iniziative di ogni tipo, al fine di determinare un reciproco arricchimento e il superamento di ogni possibile diffidenza o pregiudizio nei rapporti sociali e interpersonali. Questo si realizza sia attraverso la funzione di collegamento tra l’amministrazione comunale e gli stranieri residenti, sia attraverso la collaborazione nell’organizzazione e realizzazione di servizi di informazione e consulenza, corsi di formazione professionale e di lingua e cultura italiana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)