TERAMO – Il Centro Helios di Colonnella passa in concessione all’Unione dei Comuni. La notizia è stata ufficializzata nel pomeriggio dal manager della Asl di Teramo Giustino Varassi. Nella struttura saranno trasferite le attività per l’assistenza ai disabili, finora ospitati nell’edificio dell’ex scuola elementare di Controguerra.

“Una bella notizia che rasserenerà le festività natalizie a tante famiglie vibratiane che da quest’estate vivono nella preoccupazione di veder interrotto un servizio essenziale per i loro congiunti con disabilità”  ha commentato il vicepresidente Renato Rasicci che quest’estate aveva sensibilizzato Asl, proprietaria della struttura, e Regione, ente finanziatore dei lavori di ristrutturazione, per completare in tempi brevi il centro di Colonnella e trasferirvi il servizio gestito dalla cooperativa La Formica; a rischio chiusura, quest’ultimo a causa delle cattive condizioni della scuola elementare di Controguerra dove è ospitato da anni. Fra la vecchia struttura in condizioni cadenti e la nuova, i cui lavori si erano bloccati per questioni amministrative, il servizio di assistenza ha rischiato di essere sospeso.

“Va ringraziato anche l’ex manager Molinari che attivandosi ad agosto scorso è riuscito a risolvere quegli annosi problemi amministrativi e burocratici che avevano rallentato il completamento di questo centro destinato a diventare una struttura di riferimento per l’assistenza disabili in tutta la Val Vibrata – prosegue Rasicci che sottolinea anche il ruolo svolto dal sindaco Mauro Scarpantonio: “il quale, decidendo di procrastinare la chiusura della struttura dove è attualmente ospitata la cooperativa La Formica, ha mostrato un grande senso di responsabilità, così come va rilevato l’impegno del Comune di Colonnella nell’adempiere velocemente a tutte le procedure per il collaudo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 127 volte, 1 oggi)