SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì 20 e martedì 21 dicembre si è tenuto un meeting  della multinazionale Helios Doo quinto gruppo europeo  nella produzione di resine sintetiche acriliche, con sede a Domzale, Slovenia. Il gruppo ha 1243 dipendenti, è proprietario di sei stabilimenti  in Ruropa  dislocati tra Russia (Odilak, Odincovo), Croazia (Chroos, Zagabria), Serbia (Zvezda, Belgrado), Ucraina (Aurora, Cerkassi), Slovenia (Color belinka, Liubljana).

Esporta in 59 paesi nel mondo. Helios Doo ha come responsabile vendite in Italia il sambenedettese Nobile Capuani, che si sta occupando della rete vendite e promozione. Afferma Capuani: “Hanno scelto San Benedetto del Tronto per il loro meeting nazionale perché si sposa bene con lo sviluppo ecologico che l’azienda madre sta portando avanti  in questi ultimi anni. Si sono innamorati della nostra splendida città e San Benedetto ha tenuto a battesimo il lancio della linea  ecologica del loro sistema tintometrico”.

In città è arrivata una delegazione della multinazionale composta dagli ingegneri Borisov e Urska. Hanno partecipato 24  agenti provenienti da tutte le regioni italiane.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 684 volte, 1 oggi)