RISULTATI RECUPERI DEL 22 DICEMBRE:
15° Giornata: Belvederese- Vis Pesaro 1-1 (18′ Vicini [V.P.] su rigore, 43′ Rolon [B] ), Real Montecchio-Sangiustese 2-1 (43′ Campo su rigore, 76′ Allegretti [S], 91′ Montanaro) , Urbania-Cingolana 1-1 (75′ Tassi [U], 90′ Simoncelli [C] su rigore) ed Urbino-Centobuchi (nuovamente rinviata per neve stavolta al 28 dicembre) .

19° Giornata: Ancona 1905 -Fermana 1-1 (56′ Fiorotto [F], 83′ Genchi [A] ) ed Elpidiense Cascinare-Real Metauro 2-1 (22′ Angelini, 35′ Gori [R.M.], 88′ Cardinali).
Gli altri recuperi della 19° Giornata : Real Montecchio -Tolentino e Sangiustese-Fortitudo Fabriano verranno disputati mercoledì 29 dicembre.
Mentre Belvederese-Urbino slitta al 3 gennaio.
Dunque causa recuperi molte partite dell’Eccellenza Marche si giocheranno per la prima volta durante il periodo natalizio come accade nella Premier League inglese.
Classifica: Ancona 1905 e Fermana 41, Elpidiense Cascinare 39, Tolentino * 37, Corridonia e Vis Pesaro 28, Montegranaro 27 , Real Montecchio * 26, Biagio Nazzaro Chiaravalle e Fulgor Maceratese 25, Cingolana 24 , Urbania 23, Belvederese * 21, Atletico Piceno e Fortitudo Fabriano* 19, Grottammare e Real Metauro 18, Centobuchi * 16, Sangiustese * 13 , Urbino ** 8.
**= Ha 2 gare da recuperare. *= 1 gara da recuperare
Prossimo turno, 20° Giornata (1° di ritorno e 4°turno infrasettimanale) di giovedì 6 gennaio 2011 ore 14:30:
Ancona 1905-Vis Pesaro ; Atletico Piceno-Urbino ; Centobuchi-Tolentino ; Corridonia-Cingolana ; Elpidiense Cascinare-Biagio Nazzaro ; Fortitudo Fabriano-Real Metauro ; Fulgor Maceratese-Belvederese ; Grottammare-Urbania (anticipo di mercoledì 5 gennaio) ; Real Montecchio-Montegranaro ; Sangiustese-Fermana.

MONTEPRANDONE- Completata la prima parte dei recuperi spezzatino . A parte Urbino-Centobuchi (che neve permettendo verrà recuperata martedì 28 dicembre), le altre 5 partite ( 3 della 15° Giornata e 2 della diciannovesima) si sono regolarmente disputate con 2 successi (entrambi interni ed ottenuti nel finale) e 3 pareggi (tutti per 1-1).
E la più attesa delle gare in programma quella del Del Conero tra le due capoliste Ancona 1905 e Fermana (al quarto risultato utile consecutivo) si è conclusa in parità (i gol tutti nella ripresa: al vantaggio ospite siglato in apertura dall’argentino Fiorotto ha risposto nel finale per i dorici il neo acquisto Genchi). La squadra di Lelli pur rimanendo imbattuta non è ruscita finora a vincere nessuno scontro diretto rimontando per la terza volta il punteggio (come era successo sempre in casa con Elpidiense e Tolentino, anche in quelle due occasioni il punteggio finale era stato di 1-1).
Dunque il titolo d’inverno è condiviso tra biancorossi e gialloblu. Se il campionato d’Eccellenza fosse come la massima serie argentina dove ogni anno si assegnano due titoli diversi tra loro Apertura e Clausura, beh si dovrebbe ricorrere alla fine di questo girone d’andata ad uno spareggio per sapere chi tra dorici e canarini otterrebbe la promozione. Ma invece la strada è ancora lunga e ci sono anche altri avversari (Elpidiense e Tolentino) in agguato. In vetta visto il già citato pari nello scontro diretto del duo di testa, da segnalare il riavvicinamento dell’Elpidiense che battendo di misura (2-1 con reti di Angelini, pareggio ospite di Gori e gol partita nel finale del neo -acquisto Pierfrancesco Cardinali giunto a Cascinare in sostituzione dello svincolato Bugiolacchi) e nel finale il Real Metauro (che dunque rimane quart’ultimo a pari punti col Grottammare), ha scavalcato per ora il Tolentino (che recupererà mercoledì 29 dicembre la partita di Montecchio) portandosi a -2 dalla poul position.
Le prime 4 della graduatoria ( Ancona, Fermana, elpidiense e Tolentino) hanno fatto il vuoto dietro a se basti pensare che le capoliste hanno un + 13 sulle due quinte e la quarta (il Tolentino) ha un +9.
In zona play off il pari esterno a Belvedere Ostrense ha permesso alla Vis Pesaro (al terzo risultato utile consecutivo), di agganciare al quinto posto il Corridonia.
Si riavvicina ai play off anche il Real Montecchio (al terzo risultato utile consecutivo) che ha battuto tra le mura amiche di misura (2-1) e solo al 91′ (col contestatissimo gol partita di Montanaro) , una dignitosissima Sangiustese (alla quarta sconfitta nelle ultime 5 gare e che non vince dalla 3° Giornata), squadra che nonostante le note vicende societarie ed il conseguente smantellamento della rosa (di inizio torneo), continua a lottare dando filo da torcere agli avversari.
Tornando sulla rete decisiva che ha regalato i 3 punti ai montecchiesi e tolto un punto ai sangiustesi, va detto che ha suscitato grandi contestazioni della squadra ospite che si è sentita vittima di un’ingiustizia. : il gol, contestatissimo, è arrivato oltre il 90′ con una incornata vincente di Montanaro. Il guardalinee prima ha annullato la segnatura poi è successivamente tornato sui suoi passi mandando su tutte le furie i rossoblu. Durante il recupero nelle file ospiti venivano espulsi Temperini, Allegretti (autore del parziale 1-1) ed il tecnico Marcaccio.
Stavolta non sfrutta in maniera completa il fattore campo l’Urbania (al suo quarto risultato utile consecutivo) raggiunto al 90′ (dal gol di Simoncelli su rigore) tra le mura amiche dalla Cingolana (al suo terzo pareggio consecutivo).

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella personale classifica degli scontri diretti del girone d’andata tra le attuali prime 4 squadre del torneo va detto che è in testa il Tolentino con 7 punti raccolti frutto di 2 successi (entrambi per 0-2 sui campi di Fermana ed Elpidiense) ed un pari (1-1 ad Ancona), segue la Fermana a quota 4 frutto di 1 successo (quello interno per 2-1 sull’Elpidiense), un pareggio (l’1-1 odierno ad Ancona) e un ko (interno, lo 0-2 contro il Tolentino), mentre l’Ancona ha 3 punti frutto di 3 pareggi tutti interni , in rimonta e per 1-1, chiude la mini graduatoria l’Elpidiense con un solo punto conquistato grazie all’1-1 di Ancona e 2 ko rimediati (lo 0-2 in casa col Tolentino ed il 2-1 di Fermo). Nel girone di ritorno il Tolentino giocherà tutti e tre gli scontri diretti in casa.

CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori rimane Andrea Tonici del Tolentino a quota 11 reti. Dietro di lui c’è Ludovisi del Grottammare con 10 gol. Al terzo posto Bugiolacchi (ora svincolato) con la maglia dell’Elpidiense a quota 9 reti, seguito da Pezzoli dell’Atletico Piceno, Rolon della Belvederese, Sanda del Montegranaro e Tassi dell’Urbania con 8 centri a testa.

STATISTICHE POSITIVE E NEGATIVE: L’unica squadra ancora imbattuta nell’Eccellenza Marche è l’Ancona 1905 che di conseguenza ha in corso anche la striscia positiva migliore con 19 risultati utili consecutivi . La compagine dorica è dunque l’unica squadra ancora imbattuta in casa e l’unica assieme al Tolentino ancora imbattuta in trasferta; la miglior difesa del torneo è quella della Fermana con sole 8 reti subite; il miglior attacco è quello dell’ Ancona 1905 con 29 reti realizzate; le squadre che finora hanno vinto più partite sono con 12 successi : l’Elpidiense Cascinare (7 in casa e 5 in trasferta) la Fermana (8 in casa di cui 7 consecutive e 4 fuori) ; la squadra che ha raccolto più pareggi è: la Cingolana con 9 gare impattate ; la squadra che ha fatto più punti in casa è la Fermana con 24 (8 vittorie, 1 sconfitta e 0 pareggi) ; la squadra che ha fatto finora più punti in trasferta è l’Ancona 1905 con 21 (6 successi e 3 pareggi) ; la squadra che finora è andata a segno con più giocatori è l’Ancona 1905 con 11 diversi elementi (Aquino 4 , Argiolas 6, Cremona 5, Duranti, Kalambay, Pesaresi, Ruffini, Mattia Santoni 4, Elia Santoni 2 , Tedoldi 2 e Genchi 1 ).
La peggior difesa del torneo è quella dell’Atletico Piceno con 27 reti subite ; il peggior attacco è dell’ Urbino (che però deve ancora recuperare 2 partite) con soli 8 gol messi a segno ; la squadra che ha subito più sconfitte è l’Urbino (3 interne e 8 esterne) con 11 ko ; la squadra che ha fatto meno punti esterni è: l’Urbino con un solo punto conquistato lontano dal Montefeltro; Le squadre che non hanno ancora mai vinto in trasferta sono: Atletico Piceno, Centobuchi, Urbania ed Urbino ; l’Elpidiense è la squadra che ha raccolto meno pareggi : 3 ; la squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è l’Urbino (che però deve recuperare la gara contro il Centobuchi) con 7; l’unica squadra che non ha mai pareggiato in casa è la Fermana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 191 volte, 1 oggi)