SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il nuovo presidente dell’Associazione Albergatori “Riviera delle Palme”, Gaetano Sorge, ha organizzato un modo diverso di fare gli auguri di Natale; non più la solita cena ma uno scambio di auguri solidale  a favore di tre progetti.

Croce Verde, Caritas e Onlus Aina “Un fiore nel deserto”. La prima parte dell’incontro è stata aperta dal sindaco Giovanni Gaspari che ha ringraziato l’organizzazione per essere stato invitato e di essere felicissimo di rivedere i docenti e gli allievi dell’Ipssar “F. Buscemi” a partecipare fattivamente, augurandosi che questo sia solo un inizio di una collaborazione stretta con il territorio in particolare con la città di San Benedetto del Tronto.

Anche il neo presidente dell’Associazione Albergatori ha avuto parole di elogio nei  confronti della scuola e di queste fondazioni Onlus che tanto prestigio e aiuto danno alla comunità intera. Presenti alla manifestazione l’assessore
provinciale al turismo Bruno Gabrielli che ha ricordato  quando siano importanti queste associazioni di volontariato sul territorio. Anticipando tra l’altro che già si sta lavorando affinchè San Benedetto del Tronto e il territorio Piceno sia presente fattivamente ad Expò 2015 con tutte le strutture alberghiere e  il Palariviera collegato direttamente con Milano; l’assessore del comune di San Benedetto del Tronto, Domenico Mozzoni, ricorda come per lui è sempre un tornare a casa e rincontrare amici con i quali si è condiviso successi e anche gli insuccessi. Di quanta strada si è fatta ed oggi i tempi sono maturi rispetto a prima anche se ci sono situazioni economiche particolari per il mercato.

Ha preso poi la parola il vice presidente della provincia Pasqualino Piunti che ha apprezzato molto l’iniziativa. Per Margherita Sorge oltre all’importanza di queste associazioni la nostra fortuna è di avere una scuola professionale come l’Alberghiero con il quale la collaborazione deve essere totale. Il presidente della provincia Piero Celani ha detto che due sono le sue prorità: l’attrattività  e la competitività. Per la prima significa in pratica che questo territorio deve mettere in mostra le proprie eccellenze e integrarle  e venderle insieme: costa ambiente, paesaggio, cultura, città d’arte, i parchi questa è l’unica provincia ad avere due parchi nazionali, quello dei monti della Laga e quello dei monti Sibillini.
Luigi Quondamatteo, fac totum dell’Associazione Albergatori  ha ricordato che l’Aina è nata nel 1993 e che da allora ad oggi molte cose sono state costruite, tra queste un villaggio per i bambini ammalati di Aids che vengono respinti anche dalle loro famiglie, progetto futuro è la costruzione di una scuola.
Il Direttore Generale della Caritas Umberto Silenzi ha messo in risalto il suo “ristorante” no profit con ben 16.500 pasti offerti nel 2009 e che non è lui il presidente ma Sua Eccellenza, il Vescovo Gervasio Gestori il quale  ha ricordato ai presenti che  è una presa di coscienza sapere che ci sono i poveri e che bisogna trasformare il tessuto sociale per aiutarli e combattere contro la povertà.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 331 volte, 1 oggi)