BORTONE 6: sulle uscite si sente il forte mormorio del pubblico, il che è indicativo delle incertezze potenziali. La vittoria non deve trarre in inganno, anche perché è rischioso giocare con un portiere under e un over in panchina.

ZERO 6: come vigore fisico ci siamo, ma quello non gli era mai mancato. Tanti errori nei passaggi e in marcatura, ma stavolta rimedia.

DE NIGRIS 6,5: sostituisce degnamente il bravo Moscarino, correndo su e giù per la fascia sinistra e arrivando più volta al cross. Stremato, esce per crampi.

DE ROSA 6,5: la sua caratteristica è quella di pressare sempre il portatore di palla avversario e così il centrocampo ha acquisito un peso specifico superiore. Nella ripresa, aiutato da Rulli, va ancora meglio.

PULCINI 6: Boccolini dichiara che i suoi difensori sono i migliori del campionato. Non sarà così, ma la fiducia del suo allenatore dovrebbe tranquillizzare i ragazzi. Oggi, nel primo tempo, si è rischiato di subire di nuovo da una squadra ridotta in dieci, anche se i giocatori del Rimini sono i primi della classe.

MENGO 6: stesso discorso per il suo “gemello” di reparto. Boccolini chiede Porpora, Ogliari è in panchina: questa prima parte del campionato, però, dovrà essere accantonata se si vuole sperare in una qualche rimonta.

D’ANGELO 7: la Samb è lui: forza atletica, inventiva, tecnica. E così anche stavolta la rete arriva da un suo assist perfetto, sul quale Caligiuri si lancia per il gol della partita. Purtroppo, ammonito, salterà la sfida con la Civitanovese.

SALVAGNO 6: un passo indietro rispetto alle due precedenti partite, ma prestazione più che soddisfacente nel complesso. E’ un punto fermo.

DI RITO 6,5: è un classico centravanti d’area. Ottimo un suo colpo di testa nel primo tempo, nell’unica occasione dei rossoblu. Nel finale spreca un’ottima occasione, tradito da un rimbalzo. Assieme a Covelli potrebbe formare una coppia offensiva perfetta e complementare.

CALIGIURI 7: ha il merito di realizzare la rete che vale i tre punti, proprio nel momento in cui, dopo un discreto primo tempo, sembrava appannarsi. Una seconda punta di categoria.

ZAZZETTA 5,5: giornata strana per lui. Non si è inserito nello schema di esterno del 4-2-3-1. Ci può stare, una volta ogni tanto.

RULLI 6,5: dà spessore al centrocampo rossoblu, e nell’inedito ruolo di vertice avanzato del centrocampo si fa valere anche in proiezione offensiva. Non ha pause e la manovra riminese risente della sua presenza.

NICOLOSI s.v. Gli ultimi minuti per lui, ma dimostra che, se può tirare il fiato, riesce anche lui ad essere utile per la causa.

GRIECO s.v.

BOCCOLINI 7: tre partite, sei punti e lo “scippo” di Teramo. La Samb è ancora un cantiere, si spera che a gennaio la squadra rossoblu acquisti un volto definitivo. Dimostra di credere nel 4-2-3-1, ma ancora la situazione del portiere non è stata risolta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 704 volte, 1 oggi)