Per vedere i video e le foto clicca a destra sulla colonnina apposita. Video di Maria Josè Fernandez Moreno.

Le visualizzazioni contabilizzate da YouTube non conteggiano i video visti nella pagina di RivieraOggi.it dove i video sono incorporati dal sistema interno con brevi spot in pre-view.

MARTEDI’ 14 DICEMBRE

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una prima spruzzata di neve, tra le 13 e le 13:30 di martedì, ha colpito la Riviera delle Palme e il primo entroterra: se sulla costa il nevischio, con temperatura a 3° C, non ha creato problemi, così non è stato invece per la circolazione sulla che collega San Benedetto ad Ascoli.

In particolare, tra San Benedetto e Monsampolo il fondo stradale si è rapidamente imbiancato, favorendo alcuni incidenti: in particolare due sono stati registrati nella corsia che porta il traffico veicolare da San Benedetto ad Ascoli, mentre in senso opposto si è verificato persino un pericoloso testacoda. Nelle prossime ore saremo più precisi.

Niente neve invece ad Ascoli, mentre in Abruzzo nel momento in cui scriviamo (ore 14) è in corso una fortissima nevicata, sia a Colonnella che ad Alba Adriatica.

ORE 15:30 La neve sta interessando soprattutto il lato più meridionale della Provincia di Ascoli oltre che gran parte dell’Abruzzo, dove cade ininterrotta dalle 13. Qualche centimetro di neve su tutte le strade di San Benedetto mentre ad Acquaviva Picena soltanto i tetti sono imbiancati. Niente neve al centro di Grottammare e ad Offida. Non nevica neanche ad Ascoli, mentre la situazione sembra critica nella Vallata del Tronto e nella Superstrada.

ORE 17:30 Inizia a nevicare anche ad Ascoli. Fino a poco fa neve sulle strada da Controguerra-Monsampolo fino alla Riviera delle Palme e all’Abruzzo.

QUI ABRUZZO Il 90 per cento delle strade della provincia teramana è interessato dalle precipitazioni nevose anche se al momento non si registrano emergenze. A partire dalle 2 di questa mattina sono stati attivati i mezzi spargisale e al momento ci sono 40 imprese, con due mezzi a testa, che presidiano le strade provinciali. Circa 100 i mezzi complessivamente al lavoro; 25 sono dell’ente e 10 sono dotati di spazzaneve. Per quanto riguarda le attività di pronto intervento, l’Assessorato alla Viabilità, ha disposto il servizio di reperibilità attivo 24 ore al giorno attraverso il numero verde 800017069 che va utilizzato solo per le segnalazioni o per la richiesta di informazioni sulla rete stradale provinciale.

15 DICEMBRE, ORE 11 Riprende a nevicare fitto dopo una prima mattinata con un timido sole. Neve anche nella notte con tutte le colline imbiancate al risveglio. Temperature che nella notte sono scese ovunque al di sotto dello zero (alle ore 8 il termometro di RivieraOggi.it segnava -2° C).

16 DICEMBRE, ORE 8 Neve su tutta la costa almeno durante la notte: la Riviera si sveglia con le colline coperte dalla neve, ma stavolta anche tetti, automobili e le strade sono imbiancate. Disagi per la circolazione.

16 DICEMBRE, ORE 11 A causa della neve il traffico sulla Sopraelevata è risultato quasi bloccato nelle prime ore del mattino, tanto che anche la Statale 16 e Viale dello Sport hanno pesantamente risentito del disagio, con lunghe file. Strati di ghiaccio, nonostante un timido sole, si sono formati nei marciapiedi e nelle zone non battute dal sole con evidente pericolo.

16 DICEMBRE ORE 14:30 Comunicato del Comune di San Benedetto: I mezzi del Comune di San Benedetto sono impegnati sulle strade cittadine più colpite dal ghiaccio che crea disagi alla circolazione automobilistica. Mercoledì 15 è intervenuto un mezzo “spargisale”, nella mattinata di giovedì 16 di nuovo un mezzo spargisale e un’autobotte con acqua di mare. Nel pomeriggio, infine, un’altra autobotte opererà distribuendo acqua salata.

Le zona più interessate sono quelle di collegamento con i centri vicini, come Acquaviva e Monteprandone e, in generale tutti, i passaggi dalla Statale 16 verso ovest. In Comune sono arrivate diverse segnalazioni e richieste d’intervento anche se gli uffici, allertati per tempo dalla Protezione civile, si erano già messi al lavoro per organizzare il passaggio dei mezzi sulle strade.

16 DICEMBRE, ORE 15 Comunicato della Provincia di Ascoli: L’Amministrazione Provinciale comunica che l’allerta meteo e neve nel nostro territorio proseguirà anche nella giornata di domani (venerdì 17 dicembre). Pertanto, si invitano gli automobilisti a muoversi con estrema prudenza, solo se strettamente necessario e con mezzi provvisti di gomme termiche e catene.

Sia nella giornata di ieri, che in quella odierna, tutti i mezzi spargi sale e spazzaneve della Provincia sono stati impiegati lungo le strade del territorio di competenza dell’Ente. Vengono utilizzati anche mezzi di ditte private con le quali la Provincia ha stipulato apposite convenzioni. Data la persistente situazione di maltempo con neve e ghiaccio e temperature estremamente rigide, soprattutto nelle ore notturne, si sono verificate alcune situazioni di disagio, poi risolte, che hanno caratterizzato alcuni snodi della viabilità provinciale.

“Anche nella giornata di ieri – precisa l’Assessore alla Viabilità Pasquale Allevi – è stato sparso il sale nei punti nevralgici delle arterie provinciali, ma le temperature eccezionalmente basse della notte ne attenuano sino ad annullarne l‘efficacia . Ulteriori scorte di sale – ha evidenziato l’assessore – sono state ordinate e, già da domani, verranno utilizzate sulle strade. Stiamo monitorando costantemente la situazione, in collaborazione con la Protezione Civile e gli Enti competenti, per attenuare il più possibile eventuali disagi ed inconvenienti”.

16 DICEMBRE ORE 15:30 Comunicato di Gabriele Illuminati, consigliere provinciale di Rifondazione Comunista: “Come è possibile che la Provincia sia stata colta di sorpresa anche se si sapeva della neve da una settimana? Bastava un poco di prevenzione ma non è stato fatto, erano sufficienti alcuni mezzi e un poco di sale, insufficienti però a detta dei tecnici interessati”. Continua Illuminati: “Il risultato è disastroso: Riviera paralizzata a causa della chiusura della sopraelevata, strade provinciali quasi impraticabili, danni ingenti di cui qualcuno dovrà rispondere. Perché l’assessore Olivieri, messo al corrente dal dirigente del Servizio Viabilità non ha provveduto a dotare il Servizio dei fondi necessari? Come è possibile dire che non ci sono i soldi per acquistare il sale? È noto che nelle Pubbliche Amministrazioni, di fronte alle emergenze, si reperisce il necessario, poi si copre la spesa attingendo da altri capitoli, e di capitoli meno importanti di questo ce ne sono tanti”.

Anche il sindaco di San Benedetto, Giovanni Gaspari, in polemica con la giunta provinciale: “Celani invece di pensare a rispondere in maniera non pertinente alla polemica sulle nomine Start, pensi ad acquistare il sale per le strade ghiacciate”.

PREVISIONI Temperature che resteranno molto basse almeno nella giornata di sabato, ma con leggero aumento. Sulla costa e a quote basse le precipitazioni diventeranno così piovose e non nevose. Da lunedì aumento delle temperature fino a massime di 10 e 14° C.

(collaborano Luca Tomassoni, Virginia Ciminà, Valentina Filiaggi, Antonio Prado. Si ringrazia Domenico Del Zompo per le sue foto sul centro di San Benedetto, Riccardo Nicolamarino per le foto di via Pasubio a Porto d’Ascoli, Andrea Perozzi per le foto di Porto d’Ascoli)


Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 10.088 volte, 1 oggi)