SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il corpo umano su Inernet. Google ha annunciato lo scorso giovedì 16 dicembre una nuova applicazione gratuita, dal nome Body browser, che mostra il corpo umano a tre dimensioni in grande dettaglio. È possibile sfogliare, ricercare, zoomare tutti gli organi, le ossa, i nervi, i muscoli. Per il momento c’è un corpo femminile come modello di esplorazione.

L’esperienza di lettura è simile a quella alla quale Google ci ha già abituati con gli altri servizi Earth e Maps. C’è la possibilità anche di condividere le visualizzazioni attraverso un sistema di link, molto utile se si vuole mostrare ad altri dei particolari oggetto di interesse.

Dai laboratori del colosso di Mountain View, nasce dunque uno strumento nuovo e di grande utilità soprattutto a scopi didattici. Per poterlo utilizzare non occorrono componenti aggiuntivi cosiddetti plugin, occorre solo un browser con il supporto WebGl per la grafica tridimensionale. BigG raccomanda ovviamente il figlio Chrome nella versione 9 (non ancora in versione stabile). Nella versione 8 di Chrome la funzionalità WebGl non è abilitata, ma è possibile farlo semplicemente digitando nella barra degli indirizzi about:flags e cliccare su “abilita” alla voce corrispondente. Poi occorre chiudere e riaprire il programma e recarsi all’indirizzo bodybrowser.googlelabs.com. Per la compatibilità con gli altri programmi di navigazione è possibile consultare le risorse sul sito di khronos.

Al momento tutto in inglese, ma vivamente consigliato anche solo per curiosità. Per chi volesse ecco il il video dimostrativo di Body Browser liberamente disponibile su YouTube.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 599 volte, 1 oggi)