ASCOLI PICENO  – Nella seduta di Martedi 14 dicembre, la Giunta comunale ha approvato la delibera allegata che consentirà la sblocco del finaziamento di 5 milioni i euro per il quartiere di Monticelli.

“Si tratta di un passaggio davvero importante per la nostra città in quanto consente dopo tanti anni di avvviare un programma di interventi volti a rilanciare la qualità del quartiere più popoloso di Ascoli” – queste la parole del sindaco Castelli che in questi ultimi mesi ha seguito direttamente e personalmente la pratica presso il Ministero delle Infrastrutture.
“Lo sblocco dei finaziamenti” – ha proseguito Castelli – “non è stato facile in quanto la procedura che disciplina i contratti di quartiere è particolrmanete faragginosa e complessa. Abbiamo dovuto eseguire, tra l’altro, una serie cospicua di espropri che hanno comportato un impegno amministrativo particolarmente rilevante da parte dell’ingegner  Ballatori, dell’ingegner Piccini e di tutto il servizio Lavori Pubblici. Nei prossimi giorni mi recherò nuovamente a Roma per la sottoscrizione ufficiale del contratto di quatiere e finalmente potremmo avviare alcune delle opere pubbliche tanto attese dalla comunità di Monticelli”.

“Mi riferisco alla nuova piazza davanti la Chiesa di San Giovanni Evangelista, -spiega ancora Castelli – alla sistemazione della pedonale di levante e di ponente, al centro Alzheimer e a 27 nuovi alloggi di edilizia popolare. Credo che la comunità di Monticelli possa essere davvero soddifìsfatta per una strenna di Natale che speriamo possa riqualificare definitivamente il quartiere”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 135 volte, 1 oggi)