SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un grave incidente ha coinvolto circa dieci automobili, in base alle prime ricostruzioni, sulla Sopralevata che dalla zona Ragnola conduce fino al raccordo autostradale e alla Superstrada.

Attorno alle 18:45, mentre i Carabinieri erano intenti a fare dei rilievi per un precedente incidente (numerosi gli incidenti avvenuti oggi a causa di ghiaccio e neve, soprattutto sulla Superstrada tra Centobuchi e Monsampolo), un furgone, per cause da accertare, è piombato su di loro e quindi è carambolato di nuovo nelle due corsie di marcia, coinvolgendo circa dieci vetture. Si segnalano dei feriti ma fortunatamente nulla di peggio. Tutti sono stati trasportati all’Ospedale di San Benedetto.

A causa del pauroso incidente il traffico sulla Sopraelevata è stato bloccato e anche gli accessi alla stessa sono interdetti alla circolazione: quindi non è al momento (ore 20) possibile accedere alla Sopraelevata dalla rotatoria di Ragnola sulla Ss16, da via Sgambati, mentre è chiuso anche il sottopassaggio che collega viale dello Sport a via Sgambati.
ORE 21 Dunque non ci sono stati feriti gravi, sul posto ci sono ancora i Vigili del Fuoco per il ripristino della sicurezza. Tanti i Carabinieri accorsi in zona dalle Stazioni di Grottammare, San Benedetto e Porto d’Ascoli. I Vigili Urbani sono ancora nel luogo del pauroso incidente per regolare il traffico. Comunque l’accesso alla sopralevata dalla Statale 16 (Ragnola) fino a qualche decina di minuti fa almeno è stato interdetto.
Tanti i danni e tante, dieci, le auto coinvolte, ma alla fine ciò che conta è non ci siano state conseguenze irreparabili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.051 volte, 1 oggi)