ASCOLI PICENO – Dopo la pista ciclabile in centro, a Corso Vittorio Emanuele, il sindaco “ciclista” Guido Castelli mette in piedi un altra iniziativa che vuole dare risalto al mondo delle due ruote, incentivandone l’uso.

Il Comune di Ascoli Piceno ha infatti deciso di concedere in uso gratuito al personale militare del Reggimento dieci biciclette per favorirne la mobilità in città ed in particolare incentivare le soldatesse a raggiungere, nelle ore di libera uscita, il centro storico di Ascoli.

Il primo cittadino ascolano presenterà l’iniziativa domattina, mercoledì 15 alle ore 8.30 press0 la caserma Militare Emidio Clementi, durante il saluto alle soldatesse volontarie del Quarto Blocco 2010.
“Un’opportunità di svago – spiega il Sindaco – per i giovani impegnati nell’addestramento ed un incentivo in più, sicuramente divertente,  per far visitare in sicurezza, grazie alla realizzazione della pista ciclabile, il centro di Ascoli. L’augurio è che questa iniziativa venga accolta benevolmente e che possa rappresentare un incipit, sotto il profilo delle agevolazioni per la fruizione dei servizi,  per future forme di collaborazione con il Reggimento, realtà sempre più integrata nel territorio e rappresentanza prestigiosa della  città di Ascoli”.

Chissà che non sia un modo per ragionare in termini di un progetto più ampio, che non sia  limitato alla sola Corso Vittorio Emanulele o a  Brecciarolo ma che, sfruttando il fatto che il centro urbano è quasi interamente in piano, preveda una rete di piste ciclabili in grado di collegare diverse zone cittadine.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 374 volte, 1 oggi)