SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono dodici i Comuni italiani classificati da Nomisma in base allo stato d’avanzamento delle pratiche di stoccaggio del gas. Dai loro nomi, pubblicati di seguito insieme al documento in formato Pdf che alleghiamo (clicca sulla destra per scaricarlo) si evince che San Benedetto del Tronto, sede dello stoccaggio sotterraneo di Gas Plus Storage, è la città più grande coinvolta e oltretutto l’unica che possa vantare un serio credito turistico.

Nomisma classifica gli stoccaggi in 12 fasce, da aa+ a c-. Quello di San Benedetto è cc-.

NUOVE INFRASTRUTTURE DELLO STOCCAGGIO GAS Nomisma le classifica e sono: San Potito-Cotignola (Ravenna), Bordolano (Cremona-Bergamo), Serra Pizzuta (Matera), Cornegliano (Lodi), Sinarca (Campobasso), Romanengo (Cremona-Bergamo), Rivara (Modena), San Benedetto, Poggiofiorito (Chieti), Piadena Est (Cremona), Alfonsine (Ravenna), Bagnolo Mella (Brescia).

(ha collaborato Massimo Falcioni)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 553 volte, 1 oggi)