MARTINSICURO – Ritorno alla vittoria. Una Stella Azzurra cinica e compatta riesce a sfruttare al meglio le poche occasioni avute, vincendo per 2-1 contro un buon Cona Teramo grazie alle reti, tutte nel primo tempo, del neo-acquisto Paolella e di Di Giorgio.
Ma veniamo alla cronaca, mister Ferretti può finalmente contare su un ampio organico e propone il classico 4-4-2 con Peroni al posto dell’infortunato Marini al fianco di capitan Paolella, Fini e Granato sugli esterni. A centrocampo sulle linee centrali Toska e Di Sabatino, sulle vie esterne Micozzi e Granato Antonio. Davanti il duo inedito Paolella Di Giorgio.
Dopo una fase di studio, al 20′ Di Giorgio imbecca sul filo del fuorigioco Paolella, che si presenta tutto solo davanti al portiere ospite e per il nuovo arrivato è un gioco da ragazzi siglare il goal che vale l’1-0.
Ma la reazione ospite non si fa attendere e, su un cross da calcio di punizione, la difesa è troppo ferma e lascia staccare di testa l’attaccante ospite che riporta il risultato sui binari della parità.
Sul finire di primo tempo Paolella defilato sulla destra mette un bel cross verso il limite dell’area, dove Micozzi fa una grande sponda di petto per Di Giorgio, che lascia partire un gran tiro dal limite che va ad insaccarsi all’angolino tra l’entusiasmo del caloroso pubblico.
Nel secondo tempo subito dentro Di Fabio, a rilevare Antonio Granato, ma la partita si trascina senza grossi sussulti con gli ospiti che cercano di agguantare il pareggio ma con poca precisione. Al 15′ entra l’altro nuovo acquisto, Marconi Sciarroni, che verrà acclamato dal pubblico per tutto il resto del match.
Nei minuti finali c’è spazio per l’ingresso di Luca Cappella al debutto davanti al pubblico amico e Domenico Pezzuoli rientrante dopo la squalifica.
Dopo 5 minuti di recupero in cui non si corrono grossi rischi, l’arbitro manda tutti sotto la doccia e per la Stella Azzurra arrivano i sospirati tre punti, fondamentali per riprendere quota in classifica.

Marcelli 6,5: Molto sicuro anche se la sua uscita killer deve farla sempre! Non consigliato ai deboli di cuore. Granato V. 8: Non molla mai. Corre e recupera tantissimi palloni. Da clonare. Fini 7: Insieme a Granato si conferma elemento indispensabile. Certezza. Paolella 6: Qualche brivido ma comunque tiene bene la posizione.Vai Capitano! Peroni 6,5: Si sta inserendo alla grande nella difesa gialloblù. Sempre attento. Toska 6,5: Sta tornando il vero Toska, tanta corsa e tante palle recuperate. Avanti così. Micozzi 6,5: Mette a disposizione della squadra la sua tecnica con tante giocate degne di nota. Stupendo l’assist di petto per il 2-1. Illuminato. Di Sabatino 6: Sbaglia qualcosa nel primo tempo ma l’impegno c’è sempre. Può crescere. Granato A. 6: Deve trovare ancora la sua posizione ideale. Ma non si tira mai indietro. Paolella 7,5: Alla prima palla fa goal. Crea sempre scompiglio nella difesa avversaria. Welcome Terminator. Di Giorgio 7,5: Finalmente il suo primo goal. E che goal. Ora non fermarti. Di Fabio 6: Un tempo per lui al rientro dopo lo stop non gli si poteva chiedere di più. Marconi Sciarroni 7: Quando ha la palla tra i piedi non gliela togli. Guadagna tempo prezioso proteggendo palla alla grande. Appena sarà in condizione ottimale non ce ne sarà per nessuno. Cappella, Pezzuoli sv Ferretti 6,5: Torna alla vittoria archittetando una gara cinica senza correre troppi rischi. Può gustarsi il panettone tranquillamente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 227 volte, 1 oggi)