GROTTAMMARE – Prosegue la rassegna “Cine Ma Letterature” organizzata dall’associazione Blow Up di Grottammare e dedicata ai rapporti tra cinema e letteratura.
Martedì 14 dicembre alle ore 21.30 presso la sala Kursaal di Grottammare avverrà la proiezione del film “Gomorra” diretto da Matteo Garrone. Dopo la serata di avvicinamento al testo letterario e a quello filmico e profilmico, si passerà ad esaminare concretamente il film tratto dall’omonimo libro di Roberto Saviano.

In “Gomorra” unica protagonista è la camorra tra Napoli e Caserta, un sistema che – dicono i titoli di coda – ha ucciso in 30 anni più di diecimila persone. Con le altre mafie (Sicilia, Calabria, Puglia) fa parte di un impero criminale con un giro d’affari di 150 miliardi di euro l’anno.
Il film, vincitore del Gran Premio della Giuria al festival di Cannes 2009, porta in immagini le parole raccontate da Saviano e mostra come l’impero della camorra non guadagni soltanto con droga, armi, estorsioni, bensì faccia affari in edilizia, turismo, tessile, trasporti, carburante, rifiuti, alimentari, supermercati, ristoranti, negozi, cinema.
Piccolo ruolo in rapporto al film, ma da sottolineare per la qualità della performance a l’attore ormai ci ha abituati, è quello di Toni Servillo.

Info: associazioneblowup@email.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 175 volte, 1 oggi)