OFFIDA – Durante l’ultimo Consiglio dell’Unione dei Comuni della Vallata del Tronto di martedì 30 novembre, tra i punti all’Ordine del Giorno del Consiglio era prevista l’approvazione della convenzione e del protocollo d’intesa per la realizzazione di un progetto sperimentale denominato Uniti e Sicuri.

“Un progetto – spiega Claudio Sibillini capogruppo del centro sinistra offidano – condiviso dai sette Comuni dell’Unione, che si pone l’obiettivo di una gestione coordinata dei servizi di Polizia Municipale. Ma che evidentemente non è piaciuto al consigliere Simone Corradetti, rappresentante delle opposizioni offidane, che non ha votato l’atto astenendosi”

Lo scopo di tale convenzione, ci tiene a precisare Sibillini, sarebbe quello di ottenere una più efficace ed efficiente attività di controllo del territorio volta a prevenire fenomeni di illegalità, una maggiore garanzia di sicurezza nella circolazione stradale, maggior monitoraggio e protezione ambientale ed infine maggiori garanzie a tutela dei consumatori.

“In questi mesi- conclude Sibillini- ho più volte ha evidenziato che le esternazioni della destra offidana, peraltro impropriamente sollevate, fossero semplicemente sinonimo di una campagna strumentale volta ad alimentare le paure, tanto più in quanto prive di qualsiasi contenuto nel merito. Ho avuto la conferma di ciò, e considero corretto informarne i cittadini”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 185 volte, 1 oggi)