SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Le primarie di coalizione non servono e non le considero necessarie”. Ne è convinto Antimo Di Francesco, neo segretario provinciale del Partito Democratico ed attuale vicesindaco in uscita, visto che tra le sue intenzioni non c’è quella di ricandidarsi alle prossime elezioni comunali: “Ricopro un ruolo importante che è parecchio impegnativo e continuerò su questa strada. Riguardo a Gaspari, credo abbia ben fatto in questi cinque anni e che meriti una riconferma automatica”.

Va tuttavia ricordato come sia stato lo stesso primo cittadino a porre come condizione prioritaria quella di un ballottaggio tra il sindaco stesso ed altri elementi della coalizione, da cui sarebbe uscito il nome del candidato sindaco per il centrosinistra.

E proprio in merito alle possibili alleanze Di Francesco si mostra accogliente: “Vogliamo dialogare con tutti, da Sinistra Ecologia e Libertà all’Udc e provare con loro a condividere un programma”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 295 volte, 1 oggi)