SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ci si aspettava un’ennesima vittoria a Montefiore dell’Aso, giovedì 25 Novembre, contro l’Avis Montefiore. Purtroppo però, è arrivata la prima battuta d’arresto per la squadra di calcio a 5 della Gagliarda Sambenedettese nel campionato open del Centro Sportivo Italiano.

I ragazzi di coach Marco Nobili hanno perso per 9 a 3 una gara molto combattuta e in forse fino a metà del secondo tempo quando, sul 3 a 2 per l’Avis Montefiore, la Gagliarda ha avuto a disposizione un calcio di rigore purtroppo fallito da Davide Giampieri. Da quel momento in poi, la squadra bianco-blu ha subito tanto nel giro di pochi minuti, senza quasi reagire.

Amara sconfitta per i giocatori e la dirigenza della Gagliarda che speravano di continuare la serie positiva a cui si erano abituati. «E’ un insuccesso che ci rattrista» commenta il Presidente della Gagliarda, Andrea Falcioni «ma che serve alla nostra giovane squadra per fare esperienza e per tornare ad allenarci con maggiore impegno e determinazione».

Nei campionati di calcio a 5 “Ragazzi in Sport” del Centro Sportivo Italiano, giocati domenica 28 Novembre, la Polisportiva ha schierato le sue due formazioni di Under 12, che si sono affrontate in un derby casalingo: la Gagliarda A, composta da quasi tutti bambini del 1999, ha avuto la meglio per 6 a 4 sulla Gagliarda B che annovera tutti bambini del 2000. «E’ stata una partita molto bella e combattuta, disputata dai nostri piccoli “gagliardi” con tanta voglia di divertirsi e di far vedere quello che settimanalmente apprendono negli allenamenti» racconta sempre Falcioni.

Sempre domenica 28 novembre, è iniziato, per le squadre di Minivolley, il “Progetto GiocaVolley” della Federazione Italiana Pallavolo, rivolto a bambini e bambine dai 6 ai 12 anni. Il primo appuntamento della serie ha avuto luogo nei palasport di Comunanza e Petritoli, dove circa 40 società sportive delle province di Ascoli Piceno, Fermo e Teramo si sono incontrate e confrontate. La polisportiva Gagliarda Sambenedettese ha dato man forte alla manifestazione partecipando con 6 mini-squadre e dimostrando con carattere che lo sport è soprattutto divertimento e socializzazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 191 volte, 1 oggi)