ALBA ADRIATICA – Sei denunce, 10 patenti ritirate, 135 punti decurtati, due auto sequestrate e 3 carte di circolazione ritirate, di cui una per assicurazione falsa. Sono i dati dei controlli effettuati nel fine settimana da quattro pattuglie della Polizia Stradale di Teramo lungo la costa, ed in particolar modo a Silvi Marina, Alba Adriatica e Martinsicuro.

Nella notte tra sabato e domenica sono stati effettuati i servizi coordinati per la prevenzione e repressione della guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di stupefacenti. Le operazioni sono state svolte in collaborazione con i volontari della Croce Rossa, che ha anche messo a disposizione 2 ambulanze per far sottoporre i conducenti agli specifici accertamenti sanitari.

Presenti anche  due medici del Sert, tra cui lo stesso direttore, che secondo quanto previsto dal protocollo operativo vigente, hanno effettuato in 2 diverse sedi del 118 gli specifici controlli finalizzati ad accertare l’alterazione psicofisica da sostanze stupefacenti.

Sono stati controllati nella notte 31 conducenti. Tra questi, due neopatentati sono stati trovati rispettivamente con un tasso alcolemico di 0,96 e 1,44 g/l, (in base alle nuove disposizioni del  Codice della Strada che prevede “tolleranza zero” per alcune particolari categorie di conducenti, quali minori di 21 anni, neopatentati e conducenti professionali); quattro persone sono state denunciate poiché trovate con tassi alcolici superiori all’1 g/l, mentre altri 2 per valori addirittura superiori a 2g/l; un conducente è stato trovato con un tasso alcolico rientrante nella fascia amministrativa depenalizzata; per due persone risultate sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, è stata invece disposta una denuncia penale, il ritiro della patente di guida e il sequestro amministrativo del mezzo ai fini della confisca.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 359 volte, 1 oggi)