ASCOLI PICENO – Un giro di spaccio di eroina è stato portato alla luce dagli uomini delle Fiamme Gialle nella giornata di ieri, lunedì 6 dicembre, nel quartiere di Monticelli. In arresto, per flagranza di reato, F.A., di trentacinque anne mentre risultano denunciate a piede libero altre tre persone, un uomo, C. F. M. A di trentacinque anni, e due donne, P.L di trentanove e B.P di quarantanove.

Il blitz è stato messo in atto dalla Compagnia di Ascoli Piceno con la collaborazione dell’unità cinofila in servizio presso la Compagnia di San Benedetto del Tronto (AP) con il pastore antidroga “Pacat”.

Le indagini sono iniziate quando gli uomini della Guardia di Finanza hanno recepito informazioni su un giro di spaccio che implicava i residenti del quartiere. La prima ad essere stata sottoposta a controlli è stata la trentanovenne P.L., trovata in possesso di una piccola dose (1,9 grammi). Poi, dagli appostamenti effettuati nei pressi dell’appartamento di le, è stato notato un via vai di persone già note per precedenti di spaccio. Tra questi il trentacinquenne C.F.M.A., che è risultato ad un successivo controllo in possesso di 5,3 grammi.

All’interno dello stesso stabile è stato perquisito un altro appartamento, quello della quarantanovenne B.P., al cui interno sono stati rinvenuti un bilancino elettronico, denaro per consistente importo, e vari gioielli e oggetti preziosi.

Proprio nelle fasi finali della perquisizione, un’altra pattuglia posta all’esterno ha notato un uomo (il trentacinquenne F.A.) che entrava nello stabile, per uscirne in tutta fretta dopo aver intuito che l’amica era oggetto di perquisizioni e controlli da parte della Guardia di Finanza.

Una volta bloccato, all’uomo sono  state perquisite l’abitazione e il garage, dove sono stati rinvenuti 160 grammi di eroina, risultati poi di proprietà di B.P.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 235 volte, 1 oggi)