SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Piano triennale 2011-2013 dei lavori sull’acquedotto e le fognature nel territorio sambenedettese verrà approvato entro metà dicembre dall’ATO n. 5 (Autorità di Ambito Territoriale Ottimale del Servizio Idrico Integrato) su proposta della CIIP spa (l’ex consorzio idrico). In vista di questa approvazione, e per accogliere alcune tra le esigenze del territorio, si è svolta nella mattinata di lunedì 6 dicembre al Comune di San Benedetto una riunione tra il Sindaco Gaspari, i tecnici comunali e appunto i rappresentanti ATO e CIIP.

In particolare, il Sindaco ha segnalato l’urgenza di alcuni lavori non previsti sin qui, ovvero un intervento risolutivo per il problema degli allagamenti nella zona delle vie Tito Poggi e del Correggio, nel quartiere Marina di Sotto. Questo intervento verrà inserito nel Piano d’Ambito (cioè della progettazione triennale di cui sopra). In questo modo, si potrà procede, nei prossimi mesi, alla progettazione dei lavori necessari.

Nel corso della riunione si è inoltre parlato dell’opportunità di progettare alcuni interventi su via Mare, a breve interessata da una riqualificazione complessiva. I lavori sui sottosistemi riguarderanno la separazione delle acque bianche dalle acque nere e la predisposizione per utilizzare acqua industriale proveniente dalla zona di Fosso dei Galli, per l’irrigazione del lungomare, previa “potabilizzazione”.

Confermato che entro il primo semestre 2011 la CIIP spa avvierà i lavori in via Monte Conero, per risolvere definitivamente il problema degli allagamenti in zona Ragnola. In questo caso, si prevede un secondo e successivo stralcio dei lavori, e forse un intervento tampone nell’immediato. Quanto ai lavori in piazza Garibaldi per la soluzione del problema degli allagamenti nella zona di via Calatafimi, questo intervento è prossimo alla gara per aggiudicare i lavori, sicché non è più oggetto di discussione in termini di “progettazione”.

Oltre al Sindaco Gaspari, hanno preso parte alla riunione odierna il presidente dell’ATO n. 5 Stefano Stracci, il direttore generale dello stesso organismo, ing. Antonino Colapinto, e inoltre il direttore generale della CIIP spa ing. Dino Capocasa, il dirigente comunale del settore Progettazione opere pubbliche del Comune di San Benedetto, arch. Farnush Davarpanah, e l’ing. Nicola Antolini, funzionario nello stesso settore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 211 volte, 1 oggi)