SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Gli istituti alberghieri di Senigallia e San Benedetto del Tronto si sono aggiudicati  l’oscar dello Stoccafisso, assegnato da Coldiretti Marche e Re Stocco. Il riconoscimento, consegnato nel corso di una manifestazione promossa all’hotel Le Fonti di Portonovo di Ancona, è l’atto conclusivo di una gara che ha visto le varie scuole professionali sul territorio marchigiano proporre ciascuno la propria ricetta di uno dei piatti più tradizionali della nostra regione, capace di unire agricoltura e mare. Al termine i piatti più gettonati sono stati quelli proposti dal “Panzini” di Senigallia e dal “Buscemi” di San Benedetto del Tronto.

“L’obiettivo era quello di valorizzare le specifiche tradizioni culturali di ogni territorio – ha spiegato Giannalberto Luzi, presidente di Coldiretti Marche – anche attraverso l’utilizzo di prodotti agricoli a km zero, dal pomodoro all’olio extravergine d’oliva, fino al vino”.

Assieme agli alberghieri sono state premiati anche i due studenti che hanno presentato la miglior tesi di laurea sul settore agroalimentare. Alla manifestazione hanno preso parte anche il direttore di Coldiretti Marche, Alberto Bertinelli, il presidente di Re Stocco, Bernardo Marinelli, e il presidente dell’Accademia Georgofili Centro-est, Natale Giuseppe Frega.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 194 volte, 1 oggi)