GROTTAMMARE – Con il freddo inverno torna la rassegna  di teatro amatoriale al Kursaal, a cura dell’associazione Lido degli Aranci col patrocinio dell’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Grottammare.

Sabato 4 dicembre alle 21,15 ad esibirsi sul palco del Kursaal a debuttare sarà la compagnia di Porto San Giorgio “Le cappellete” con lo spettacolo “Don Oreste lu sfascia…teste”, una commedia dialettale in tre atti di Bruno Capovilla con la regia di Bernardo Bernardi che vede la partecipazione degli  attori sangiorgesi Franca Radente, Paola Tonelli, Mirella Mercuri, Adalgisa Tesei e Walter Luzi.

La vicenda si svolge in una piccola e povera parrocchia dominata da una rigorosa morale religiosa dove l’ umile parroco Don Oreste svolge la sua missione tra enormi difficoltà economiche.

Per colpa del fratello gemello fannullone, il parroco viene a trovarsi in prima persona in una serie di equivoci e pettegolezzi inscenati da parrocchiane pettegole e dissennate, nonché dalla fedele perpetua, tali da renderlo costretto ad usare mezzi non propriamente religiosi: “Insomma , un prete che per portare sulla retta via i parrocchiani magna le verze e dopra lu vastò”, raccontano.

La compagnia le cappellette è nata nel 1998 e vanta numerosi commedie al suo attivo e numerosi riconoscimenti tanto da renderla tra le piu brillanti dell’ intera regione Marche.

Nel 1998 ha ottenuto il premio la palma d’ oro nella rassegna di Marina Palmense mentre Paola Tonelli e Eleonora Panella sono state premiate nella prestigiosa rassegna di Varano come migliori attrici dialettali della federazione marchigiana.

Commedie nostre vedrà per la rassegna invernale cinque appuntamenti che vedranno in scena le migliori compagnie dialettali della nostra regione.

Per la politica “anti-crisi” adottata dalla Lido degli aranci, il biglietto singolo viene 5 euro ed è possibile anche acquistare l’abbonamento ai 5 spettacoli al costo di 20 euro, con garanzia di posto riservato. Inoltre per i ragazzi sotto ai 10 anni il costo dell’ abbonamento è di soli 8 euro.

Per informazioni 339 7841900.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 198 volte, 1 oggi)