RIPATRANSONE – La gestione dei rifiuti agricoli è stato il tema di cui si è discusso nel convegno organizzato la scorsa settimana dal comune di Ripatransone.

Sono intervenuti Claudio Carducci, funzionario dei servizi ambiente della provincia di Ascoli Piceno e Leonardo Collina, amministratore delegato della PicenAmbiente, la società che si occupa della gestione dei rifiuti urbani, i quali hanno illustrato a tutti gli intervenuti utili e pratici consigli per il controllo dei rifiuti pericolosi e non.

In occasione del convegno, il sindaco D’Erasmo ha ribadito alle associazioni territoriali di categoria presenti all’incontro, la Coldiretti e la Cia,  la richiesta di attivazione di un apposito circuito organizzato di raccolta dei rifiuti agricoli su larga scala territoriale, in ottemperanza al decreto legislativo 152 del 2006, che permetterebbe anche di ridurre i costi di smaltimento per le imprese agricole locali.

Il comune di Ripatransone ha poi anticipato che farà in modo di organizzare un mini corso di formazione e addestramento per la corretta gestione del deposito temporaneo dei rifiuti agricoli all’interno delle stesse aziende, rivolto alle imprese agricole e tenuto gratuitamente dai tecnici della provincia e di PcenAmbiente entro il mese di febbraio 2011.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 117 volte, 1 oggi)