SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A sostegno delle attività della Croce Verde arriva un nuovo mezzo di trasporto allo scopo di potenziare il servizio di pubblica assistenza. Nella sede di via Pigafetta – zona stadio Ballarin – è stato mostrato alla stampa un pulmino dotato di nove posti e un elevatore elettrico in grado di ospitare ben tre sedie a rotelle per trasportare e assistere i disabili e le persone con problemi dal punto di vista motorio.

L’Mgg (Mobilità garantita gratuitamente), una società specializzata che opera a livello nazionale per la fornitura di mezzi destinati a disabili e anziani, ha fornito in comodato d’uso portando così a quattordici il totale dei mezzi di soccorso della Croce Verde composto da sette ambulanze, quattro automediche, un fuoristrada attrezzato per le emergenze nelle zone collinari e tre mezzi appartenenti appunto all’Mgg.

“Attraverso questo pulmino – fa sapere il presidente della Croce Verde Iano Verdecchia – è possibile gestire al meglio le tante difficoltà che ogni giorno ci troviamo a far fronte. Rispetto allo scorso anno, l’attività di pubblica assistenza è in costante aumento. Infatti, nel 2009 sono stati oltre 2000 gli interventi effettuati con una percorrenza di oltre 15000 chilometri. Quest’anno invece, gli interventi sono saliti a 2500 incrementando di conseguenza la percorrenza che sale a 25000 chilometri”.
“Colgo l’occasione – aggiunge il presidente Verdecchia – per ringraziare gli sponsor per il loro aiuto grazie al quale è possibile portare avanti il nostro servizio di assistenza”.

Determinante e non meno importante è stato infatti il contributo degli sponsor, i quali anche quest’anno hanno rinnovato il loro impegno di solidarietà a sostengo della Croce Verde. Alda Sabina Antoliniresponsabile di zona dell’Mgg – spiega che la pubblicità affissa sulla carrozzeria rappresenta il finanziamento per l’acquisto e le spese di manutenzione fino alle spese relative al bollo e all’assicurazione degli automezzi.

“Grazie all’aiuto degli sponsor – dichiara la Antolini – è stato riconfermato l’aiuto alla Croce Verde. Tutti possono contribuire attraverso una quota compresa tra le quattrocento e i mille euro in base alle dimensioni e al posizionamento del logo. Il contratto si compone di sedici rate mensili e decorrono dopo due mesi dalla data della stipula e ha una durata di quattro anni”.

Il presidente Verdecchia auspica inoltre il proseguimento dell’iter con l’Amministrazione comunale per la nuova sede della Croce Verde che dovrebbe essere inserita nel progetto di riqualificazione della zona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 416 volte, 1 oggi)