Montottone-Porto d’Ascoli 1-0

MONTOTTONE (4-4-2): Antolini, Frattani, Cocci, Acciarresi, Antonelli, Acciarrini (72’ Farabollini), Ascenzi, Boccatonda, Borraccini (82’ Kunjxhiu), Parmegiani, Cannellini.

A disposizione: Iliano, Tofoni, Medori, Della Valle, Matricardi. Allenatore: Crocetti

PORTO D’ASCOLI (4-4-2): Piunti, Guidotti, Mercatili (78’ Semini), Deogratias, Tedeschi, Ciribè, Fiorino (78’ Massei), Troiani, Malizia, Roma (59’ Virgili), Di Girolamo.

A disposizione: Tancredi, Infriccioli, Sansoni, Fabiani. Allenatore: Sirocchi.

ARBITRO: Pirani di Jesi.

MARCATORE: 74’ Boccatonda.

NOTE: espulso al 40’ mister Crocetti per proteste.

MONTOTTONE – Si interrompe la scia positiva del Porto d’Ascoli in casa del Montottone. I biancocelesti non riescono ad imprimere una propria autonomia sul campo tanto da dover tamponare gli assalti locali con una certa maestria. Ma, ad una quarto d’ora dalla fine, una leggerezza difensiva affonda il Porto d’Ascoli mandando gialloblu in vetta alla classifica.

Si nota sin dalle prime battute la forza della capolista Montottone quando Antonelli con un tiro da fuori sfora l’incrocio. Al 13’ ci prova Ascenzi dalla bandierina, Piunti non trattiene poi in tuffo fa sua la sfera. Timido il Porto d’Ascoli si fa vedere al 17’ con Troiani che serve Di Girolamo il quale crossa per Roma, il tiro finisce alto.

Trascorrono pochi minuti e Cannellini fa scaldare Piunti, di prontezza mette in angolo. Scambio Borraccini-Boccatonda con il primo che non centra lo specchio della porta. I biancocelesti si affacciano al 39’ con Mercatili in quale serve in diagonale Di Girolamo, la conclusione costringe Antolini a salvarsi in angolo. Al 44’ punizione di Acciarrini, testa di Boccatonda, è fuori.

Nella ripresa il monologo locale continua. Al 55’ angolo di Ascenzi, si oppone Piunti, la sfera finisce in angolo. Poi è Borraccini da una rimessa laterale a cercare di sorprendere Piunti il quale prontamente respinge l’offesa.

E’ il 58’ quando Ascenzi colpisce in pieno la traversa. Ma al 74’ il Montottone passa in vantaggio: Boccatonda approfitta di una leggerezza difensiva per depositare la palla in rete nonostate i guantoni di Piunti l’abbiano toccata.

All’84’ Antolini allontana una punzione di Deogratias. Minuti finali concitati con Massei che viene sgambettato in area, è rigore ma l’arbitro lascia correre la palla giunge sui piedi di Semini, una gra botta che Antolini tocca e manda sul palo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 135 volte, 1 oggi)