TERAMO – Presentata a Teramo la stagione sciistica 2010/2011 che prevede novità e promozioni per sostenere il turismo invernale sulle montagne abruzzesi.

Si tratterà infatti di una stagione all’insegna del rilancio turistico dei Prati di Tivo per favorire il ritorno sulle piste degli sciatori più affezionati, la promozione della nuova seggio-cabinovia con offerte speciali per l’acquisto degli skipass stagionali, l’organizzazione di eventi e competizioni sportive e la messa in rete di tutti gli operatori e le istituzioni del territorio.

Alla presentazione, tenutasi in mattinata a Teramo, hanno partecipato il presidente della Sangritana, Pasquale Di Nardo, il presidente della Provincia Valter Catarra, il presidente della Gran Sasso Teramano, il senatore Doriano Di Benedetto, il presidente della Camera di Commercio di Teramo, Giustino Di Carlantonio, e Michael Mair, attuale allenatore del comitato abruzzese della Fisi (Federazione italiana sport invernali) ed ex campione del mondo di discesa libera.

Di Carlantonio ha annnunciato lo stanziamento di 135mila euro per la promozione delle località sciistiche di Prati di Tivo e Prato Selva, e un’ampia collaborazione è stata ribadita tra gli enti, le istituzioni e le associazioni di categoria presenti.

“Dopo l’apertura dei nuovi impianti ci sono tutte le condizioni per un vero sviluppo turistico – ha spiegato Di Carlantonio – servono però le risorse e per questo investiremo 135mila euro per attirare nuovi turisti con una campagna di promozione e pubblicità che affiancherà quella della Sangritana”.

Come ha ribadito il presidente di Sangritana Pasquale Di Nardo “il nostro impegno non è solo quello di trasportare le persone sul Gran Sasso ma di promuovere il territorio valorizzandone le bellezze”. Di Nardo ha poi ricordato la campagna promozionale per l’acquisto degli skipass stagionali che permette l’acquisto di un abbonamento a 300 euro con la possibilità di averne un altro in omaggio da regalare ad un amico o a un familiare. L’iniziativa è stata prolungata fino al 12 dicembre per le molte richieste già pervenute. Un’offerta commerciale, questa, che vuole non solo incentivare l’acquisto degli abbonamenti stagionali ad un prezzo praticamente dimezzato, ma soprattutto favorire il ricrearsi di una comunità affezionata di sciatori e utenti degli impianti dei Prati di Tivo.

Sconti e agevolazioni sono previsti anche per gli sciatori più fedeli: chi era in possesso dell’abbonamento stagionale della passata stagione invernale potrà rinnovarlo a soli 150 euro e riceverà in omaggio 5 tessere giornaliere feriali. Ulteriori sconti sono previsti per gli iscritti agli sci club convenzionati e non, per i ragazzi dai 7 ai 14 anni, per gli over 60 e per le famiglie.

Lo skipass giornaliero feriale costerà 21 euro, quello festivo 25 euro (tutti gli altri prezzi e le modalità di abbonamento sono consultabili sul sito www.pratiditivo.it o chiamando lo 0861-950605).

“Questa presentazione vuole rappresentare un modo diverso di vedere le cose, una visione strategica da parte di Sangritana, della Gran Sasso Teramano e della Provincia – ha spiegato poi Catarra – c’è bisogno di spingere sull’infrastrutturazione del territorio, non solo dei Prati di Tivo ma anche di Prato Selva. Abbiamo approvato un cronoprogramma degli investimenti e siamo in piena corsa”.

Tra i progetti illustrati anche quello di portare a Prati di Tivo numerose competizioni sportive. In programma ci sono infatti, alcune gare del Trofeo Sangritana di sci alpino, valido per il campionato italiano allievi e ragazzi.

Grazie ai nuovi impianti, inoltre, da quest’anno gli sciatori potranno non solo usufruire delle tradizionali discese ma anche tornare a cimentarsi sulla pista nera “della Madonnina”, raggiungibile grazie alla seggio-cabinovia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 124 volte, 1 oggi)