SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Verrà inaugurata sabato 27 novembre alle ore 17 presso la Palazzina Azzurra la tredicesima edizione della Mostra di beneficenza di Arte e Cultura Bielorussa organizzata dall’associazione sambenedettese “Solidarietà per l’Infanzia“. Quest’ultima si impegna da quasi vent’anni ad aiutare ed ospitare in Italia bambini colpiti dalla catastrofe di Chernobyl, provenienti da istituti e famiglie disagiate.

Il ricavato tenderà a continuare e consolidare il progetto “Casa Maria“, che provvede tutt’ora alla cura e alla riabilitazione di minori colpiti da handicap. Negli ultimi tre anni sono già stati operati 50 bambini di villaggi contaminati.

Fondata nel 1991 da Rosanna Pompei e dal marito Primo Falcioni, “Solidarietà per l’Infanzia onlus” porta avanti anche il piano di ristrutturazione totale dell'”Istituto Statale n.1″ di Orshia, giunto quasi alla conclusione (manca solo la realizzazione dell’ultima ala).

“Auspichiamo un esito positivo – affermano gli organizzatori – che consenta di poter far proseguire il nostro impegno”. Tra gli artisti partecipanti, Yegor Batalionok, Ivan Klimenko e Aliaksandr Rodin, noti sia in patria che a livello internazionale.

Patrocinata dalla Provincia di Ascoli Piceno, dal Comune di San Benedetto del Tronto e dall’Ambasciata Bielorussa in Italia, la mostra si concluderà l’8 dicembre.

Orari: 10-13; 16-19. Chiuso il lunedì.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 324 volte, 1 oggi)