Riviera Oggi in edicola n. 848

Hc Monteprandone-Chiaravalle 29-25

Monteprandone: Sciamanna 7, Salpietro 5, Gabrielli 1, Di Sabatino 2, Consorti 5, Salladini, Paolucci 7, De Cugni 2, La Brecciosa, Antoniozzi, Fanesi, D’Angelo, Giobbi, Nepa. All.: Romandini.,
Chiaravalle: Giambartolomei, Pergolini F., Menditto 3, Corinaldi 4, Serpilli 4, Rocchetti 3, Zacchini 8, De Luca 1, Piombetti 1, Pergolini C., Malasomma, Ceresoli 1, Brutti. All.: Cocilova.
Arbitri: Del Casale e Di Stefano.
Note: parziale primo tempo 14-11. Spettatori, un centinaio.

MONTEPRANDONE – Se la aspetti da 222 giorni, allora sì che puoi esagerare coi festeggiamenti. Dall’11 aprile (Casalgrande ko) al 20 novembre tanti i bocconi amari ingoiati. Il tabù del Colle Gioioso cade contro Chiaravalle, al culmine di una partita tirata. L’Hc comanda sostanzialmente dall’inizio alla fine, ma quanta sofferenza. Perché i celesti giocano a complicarsi la vita e sotto porta sprecano troppo. Lo stesso vale per la squadra di Cocilova. Con un La Brecciosa in vena di miracoli, tutto è più facile per la squadra picena.

Nervi tesi in avvio, ma gli ospiti non ne approfittano. Hc subito davanti, ed è una notizia visto l’andamento degli ultimi tempi. Chiaravalle ci mette poco a sistemarsi: all’11’ 29” Zacchini fa 5-5 e poi firma il primo sorpasso.  Sfida di nuovo in equilibrio grazie a Consorti, poi il parziale di 7-3 (14-10) mette in discesa la partita di De Cugni e compagni. Al rientro dagli spogliatoi, soliti strafalcioni in avanti. Chiaravalle replica con Serpilli, Zacchetti e Menditto: ecco il 20 pari (17′ 40”). Paolucci riattacca. Quando Rocchetti si fa cacciare, l’Handball insiste. È un botta e risposta fino al rigore di Sciamanna (27-25) che azzera le velleità chiaravallesi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 82 volte, 1 oggi)