GROTTAMMARE – Partirà al Teatro delle Energie domenica 5 dicembre la seconda edizione della rassegna teatrale per ragazzi “Oh che bel castello”, curata  dalla “Eventi culturali” e inserita nel più ampio progetto “A tutta velocità”, con la direzione artistica di Marco Renzi.

“La prima edizione della rassegna – afferma l’assessore Enrico Piergallini – è stata un successo e la rassegna ha buoni numeri per crescere. Lo scopo è quello di dare un’alternativa alle famiglie che, piuttosto che passare una domenica pomeriggio in un centro commerciale, possono andare a teatro, unite dalla voglia di apprendere invece che da quella di spendere”.

Quest’anno la novità sta nel portare il teatro anche nelle scuole, come spiega l’assessore Daniele Mariani “Il teatro deve essere visto come un’attività educativa, che fa ragionare i bambini, abituati a stare troppo tempo davanti alla televisione. È stata così proposta una replica dello spettacolo il lunedì mattina appositamente per le scuole e si stanno raccogliendo le prenotazioni”.

La prima edizione della rassegna ha avuto un ottimo successo, spiega il direttore artistico Marco Renzi, in virtù del fatto che, appunto, è stato il primo anno. “Abbiamo avuto 4 abbonamenti, ma 170 biglietti venduti a spettacolo, i numeri mostramno che di certo è una rassegna che crescerà. Con gli anni si studia il gradimento e l’impatto, e si andrà di certo a migliorare”.

Domenica 5 dicembre la compagnia di Rimini “I Fratelli di taglia” presenterà “Jack e il fagiolo magico”, domenica 16 gennaio il teatro verde di Roma porterà in scena “I cavalieri della favola gioconda”, domenica 6 febbraio la Fondazione Anda di Verona presenta “Pippi calzelunghe” e per concludere domenica 20 febbraio i Teatri comunicanti della Eventi culturali di Porto Sant’Elpidio porterà “Attenti al lupo”.

L’ingresso è unico a 5 euro (potrà essere acquistato sia il giorno stesso che tramite prenotazione allo 0734.902107), gli abbonamenti ai quattro spettacoli sono invece di 16 euro e si potranno sottoscrivere nei gironi di 26 e 27 novembre presso l’Assessorato alla Cultura del Comune dalle 17 alle 20.

Non sono stati inseriti in cartellone, come lo scorso anno, i due spettacoli teatrali gratuiti che di consueto si tengono al Kursaal, perché è al vaglio del bilancio la possibilità di realizzazione, così come lo spettacolo natalizio in piazza Carducci che quest’anno non verrà realizzato.

Rimane però un punto fisso la tradizionale discesa delle befane dal campanile di piazza San Pio V, il 5 gennaio, sempre a cura della Eventi culturali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 74 volte, 1 oggi)