GROTTAMMARE – Si terrà in via del tutto eccezionale domenica 28 novembre il secondo appuntamento de “I lunedì d’autore”, al Teatro dell’Arancio alle 21,30 ad ingresso gratuito.

Lo spettacolo “Masse d’Italia – Sulle tracce di una storia d’Italia dall’unità ad oggi” è di e con Gloria e Andrea Strappa, rientra nel cartellone per i festeggiamenti dell’Unità d’Italia  e sarà non solo di letteartura ma anche di musica, “sulle tracce di una storia d’Italia dall’unità a oggi, che si apre e chiude con le profetiche parole di Pier Paolo Pasolini”.

Tre sono i momenti nei quali si articola lo spettacolo: il primo riguarda il Risorgimento e procede fino alla Grande Guerra; il secondo tratta il Ventennio fascista e la seconda guerra mondiale; il terzo verte su dopoguerra e la sua inesorabile corsa verso il consumismo, l’omologazione culturale e la banalizzazione di valori e sentimenti. Si tratta di un collage che mescola sapientemente materiali in larga misura reperiti nel web.

“Masse d’Italia – spiega il curatore della rassegna Lucilio Santoni – è una vera e propria opera multimediale che vuole riflettere sull’urgenza del recupero di un senso critico che rifondi su altre basi, etiche, di pietà e giustizia, la nostra società”.

I fratelli Strappa, protagonisti della serata, sono noti, fra l’altro, per aver messo in musica le poesie di importanti autori contemporanei.

I “Lunedì d’autore”sono un progetto del Comune di Grottammare. Dodici appuntamenti per approfondire, o per incontrare, la letteratura, l’arte, la poesia. Un unico percorso di lettura guidata attraverso grandi autori del passato e giovani contemporanei.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 96 volte, 1 oggi)