ALBA ADRIATICA – Aggredita sul pianerottolo di casa da tre condomini per contrasti su una questione condominiale. E’ quanto ha denunciato ai Carabinieri di Alba Adriatica una donna ucraina di 42 anni, che martedì verso l’ora di pranzo stava rientrando in casa con le buste della spesa. Ad attenderla davanti l’uscio tre persone che vivono nella stessa palazzina nel centro di Alba Adriatica, con le quali è nato un diverbio sfociato poi in aggressione. La donna sarebbe stata colpita da un calcio al basso ventre, così come il barboncino che portava con sé, anch’esso preso a calci. Le urla hanno richiamato l’attenzione degli altri condomini e sono stati chiamati i Carabinieri e il 118. L’ucraina è stata portata all’ospedale di Sant’Omero dove è stata visitata.  Non le sono state riscontrate lesioni interne, ma dovrà comunque sottoporsi a controlli medici quotidiani. Il barboncino, visitato dal veterinario, è in buone condizioni di salute. Sull’episodio, indagano i Carabinieri di Alba Adriatica che dovranno ricostruire l’esatta dinamica dell’aggressione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 291 volte, 1 oggi)