FERMO – Due notizie: la prima è che, come ci si attendeva, l’udienza odierna in merito al processo del Rita Evelin, il peschereccio affondato in circostanze ancora non chiarite il 26 ottobre 2006, provocando la morte di tre marittimi, ha deciso di attribuire ad Ascoli la competenza territoriale del processo. Come nella logica. Come ribadito anche da Riviera Oggi fin dal 2006.
L’altra notizia odierna è che i familiari dei tre marittimi deceduti sono stati rimborsati dalla copertura assicurativa.
Domani ulteriori notizie.
Il processo, comunque, potrebbe svolgersi a San Benedetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 216 volte, 1 oggi)