ASCOLI PICENO – Otto arresti, 39 denunce a piede libero, 705 grammi di cocaina sequestrati: sono questi i risultati dell’operazione “Grotte Bianche”, condotta dalle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria di Ascoli Piceno e coordinate dalla Procura della Repubblica di Fermo.

Tutto è nato dal sequestro di 11,4 grammi di cocaina operato a San Benedetto nei confronti di S.E., di Monsampolo del Tronto: da qui le indagini hanno permesso di acquisire ulteriori elementi e di sequestrare ingenti quantità di cocaina, stroncando un vasto traffico che aveva come basi diverse città italiane (Milano, Ancona, San Benedetto, Cerreto d’Esi (Ancona) e San Severino Marche) finalizzato allo spaccio principalmente a Porto Sant’Elpidio.

Oltre agli arresti, alle denunce e al sequestro della cocaina i diversi blitz hanno permesso di sequestrare 1.800 euro in contanti provenienti da spaccio, tre autovetture e 15 telefoni cellulari. Inoltre sono state segnalate quattro persone, consumatori abituali di cocaina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.187 volte, 1 oggi)