AGNONE – Giornata fredda qui in Molise, si gioca sul terreno sintetico.

Ecco le formazioni agli ordini dell’arbitro Iacobone di Nichelino (To), assistito da Brescia (Castellammare di Stabia) e da Monetta (Salerno).

AGNONESE Zoghaib (90), Berardi (91), Iannitti (91), Di Lullo (90), Scampamorte, Pesce Rojas, De Stefano (92), Orlando (cap) (68′ Salvatore), Milozzi (74′ Ruggiero), Siciliano, Litterio (51′ Bernardi). A disposizione Esposito (93), Salvatore, Patriarca (93), Di Lollo (93), Bernardi, Ruggiero, Lizza. Allenatore Massimo Agovino

SAMB Lima (91), Zero (92), Nicolosi (91), Oresti (51′ Di Vicino), Pulcini, Mengo, D’Angelo (90) (67′ Grieco), Rulli, Covelli, Ogliari (cap), Zazzetta (67′ Bianchi). A disposizione Bortone (91), Capriotti (92), Pergolizzi (92), Piunti (91), Di Vicino, Grieco (90), Bianchi. Allenatore Tiziano Giudici

Ammoniti Orlando, Salvatore (A), Rulli, Ogliari, Oresti, Bianchi

Fischio d’inizio preceduto da mortaretti e petardi, fuori dal campo, e da una entusiasta coreografia del pubblico locale. Peccato che da San Benedetto sia stato impedito con un nuovo discutibile divieto la venuta in terra molisana dei nostri supporter. E’ il calcio moderno, bellezza.

4′ Olympia avanti con De Stefano, cross da destra per Litterio anticipato da Lima in uscita alta.

Molisani sulle ali dell’entusiasmo in questi primi minuti. Intanto si alza un fastidioso vento freddo.

8′ cross basso di Berardi rasoterra per Litterio, manca di poco

8′ conclusione di D’Angelo respinta da un difensore

10′ ottima manovra avvolgente della Samb, cross di Rulli in mezzo, Zazzetta solo ma sbaglia il piattone.

11′ triangolazione Rulli-Covelli al limite dell’area, bel destro ma troppo centrale, parata

18′ palla lunga centrale filtrante per De Stefano che davanti a Lima manca l’aggancio di poco

20′ punizione di Oresti da posizione decentrata sulla sinistra, destro a girare sul secondo palo, palla di poco sul fondo con il portiere battuto

22′ botta deviata in angolo di Di Lullo. Sul corner sbroglia la difesa, respinta fuori, botta fuori mira di Berardi dal lato destro.

Intanto spunta un timido sole

24′ sinistro da fuori area di Zazzetta, palla colpita bene che sibila a pochi metri dal palo destro di Zoghaib

25′ punizione da destra di Siciliano, Di Lullo colpisce di testa, palla alta

30′ insidiosa punizione dalla destra di Di Lullo, Lima non esce, Ogliari è decisivo a respingere di piede

34′ Covelli spalle alla porta si guadagna una punizione, la batte in posizione decentrata a destra, sinistro a girare ben fatto ma troppo alto. Peccato, aveva il giro giusto

37′ palla a campanile in area Samb, Milozzi prova la battuta al volo, palla a lato

38′ ancora punizione centrale Samb, batte Covelli, deviazione in corner. Sulla battuta alta palla allontanata

40′ Covelli mangiagol. Buona manovra sulla destra, cross di D’Angelo che taglia la difesa, sbuca Covelli smarcato in area piccola con la palla che gli viene da destra, può aggiustarsi il tiro, ma spara totalmente alto. Forse sarebbe bastato prendere lo specchio della porta per creare grossi grattacapi, da quella posizione

Termina il primo tempo

IL COMMENTO

La Samb ha di fronte un avversario motivatissimo, spinto da un tifo molto urlato e “protestante” contro un arbitro un po’ anglosassone. Il campo piccolo aiuta i molisani, che mostrano velocità e pericolosità soprattutto sulla fascia destra. La fase offensiva della Samb vede un D’Angelo vivace, e un Covelli che si è mangiato un gol facile. L’attaccante di origini calabresi non va bene come unica punta, perché al suo lavoro “sporco” (gioco spalle alla porta, contrasti, difesa del pallone e avanzamento della linea offensiva) non corrisponde una fluidità di gioco. Servirebbe un elemento di fantasia come Bianchi o Di Vicino.

RIPRESA

2′ corner Samb, colpo di testa di Covelli, la palla batte per terra, salvataggio sulla linea a portiere battuto

3′ rigore per i molisani, Di Lullo spalle alla porta atterrato da Zero. Batte Milozzi, Lima è sulla traiettoria, palla sul palo destro e gol

4′ ammoniti Oresti (per proteste) e Rulli (per un fallo) assieme, incredibile. Anzi, ancora più incredibile perchè dopo un istante c’è il giallo anche per Ogliari, anche lui per via delle comprensibili recriminazioni. Bingo. Intanto entra Di Vicino per Oresti, che aveva chiesto il cambio dopo l’ammonizione

8′ molisani sulle ali dell’entusiasmo, cross di Bernardi da sinistra, palla che attraversa lo specchio, Nicolosi sbroglia in angolo. Sulla battuta svetta il nuovo entrato Bernardi, ed è il due a zero. Ora si mette male sul serio

Peccato, pochi minuti prima Covelli si era visto salvare sulla linea un gol già fatto.

La Samb è confusa, non riesce a ribellarsi alla sfortuna, a una Agnonese gasata, a un arbitro che sforna cartellini a tutto andare. Poche idee, tanta confusione.

16′ ottimo D’Angelo sulla destra, palla in mezzo per Di Vicino, deviazione in angolo. Il portiere esce a vuoto, prima Covelli e poi Mengo non trovano però lo spiraglio.

E occhio anche ai contropiedi, ora. Dai Samb, mostra gli attributi, non hai di certo il Barcellona davanti.

18′ palla davanti a Zoghaib, Zazzetta non trova la mossa fulminante.

22′ Milozzi in tandem con Bernardi, tiro destro sul primo palo da destra, palla fuori

22′ Giudici mette dentro Grieco e Bianchi per D’Angelo e Zazzetta

rimpallo fuori area, Bianchi prova uno shot di prima ad incrociare, ma è velleitario.

26′ fuga sulla sinistra di Iannitti lanciato dall’ottimo Bernardi, tiro su Lima che respinge di pugni

Samb poco potente in avanti, le previsioni così rimanendo le cose non sono entusiasmanti.

31′ Bianchi, sinistro da fuori area sul palo sinistro, facile parata

Pulcini fa la voce grossa con un attaccante locale e l’arbitro. Segno di frustrazione evidente, la Samb in questi istanti appare impotente, invischiata nella rete innanzitutto psicologica dello stadio “Civitelle”. Servirebbe una svolta, un gol anche fortunoso per tentare un arrembaggio finale. Forza !!!!

35′ e arriva la rete rocambolesca, con Covelli che ribadisce in rete di testa a porta vuota dopo un campanile in area. Forza!!!!

e ora l’arrembaggio finale, dai ragazzi, nulla è impossibile nel calcio

38′ punizione di Di Vicino dalla mediana, la palla va proprio dove non ci sono i nostri

39′ Nicolosi insiste sulla sinistra, cross per Covelli in area piccola, respinta fortunosa, palla di nuovo sulla fascia a Nicolosi, esterno sinistro sull’esterno della rete

41′ Di Vicino prova il colpo da fuori area, diagonale, deviazione di pugni incerta di Zoghaib. Sul corner svetta Pulcini, il portiere respinge sulla linea

42′ De Stefano si beve Zero sulla destra, tiro dal fondo e respinta di Lima

43′ punizione da lontano di Di Vicino, nulla di fatto

4 minuti di recupero segnalati

47′ due colpi di testa sulla palla gettata avanti dalle retrovie, quello finale di Bianchi va fuori

ammonito Bianchi per una discussione sull’attribuzione di una rimessa laterale

Finisce qui, i tifosi locali festeggiano, la Samb a testa bassa incassa la prima sconfitta stagionale di questo campionato che diventa sempre più difficile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.645 volte, 1 oggi)