SAN BENEDETTO DEL TRONTO – C’è tanto entusiasmo per il decimo anniversario della campagna alimentare “Natale senza fame”. Lo ha ribadito Don Francesco Ciabattoni, presidente dell’associazione missionaria La croce del Sud, venerdì 19 presso la sede della Caritas diocesana sambenedettese alle ore 11.

Erano presenti anche Gianmarco Capecci, volontario nonché vicepresidente dell’associazione, e Ramona Sgariglia, pronta per la partenza in Brasile nel prossimo febbraio.

Grazie a questa iniziativa, con un’offerta minima di 10 euro si può regalare un Natale ai poveri della città di Breves. Se si confermano i 1700 pacchi alimentari (ognuno dei quali ha un valore di 10 euro) inviati lo scorso anno, quasi 15mila persone potranno vivere dignitosamente le feste mangiando.

Quest’anno, in occasione della decima edizione, si offrirà a quanti parteciperanno una stella natalizia da appendere all’albero. La brochure del piccolo regalo recita “Spezza il pane per tuo fratello”.

La cena di apertura della campagna è prevista per sabato 20 novembre presso il centro Biancazzurro di Porto d’Ascoli alle ore 20:30. La quota di partecipazione sarà di 20 euro.

“L’iniziativa annuale della campagna in questione è solo uno dei fronti in cui ci stiamo impegnando.  Da 15 anni si lavora soprattutto in Amazzonia. Sono stati realizzati un ospedale e un centro di accoglienza per 130 bambini di strada. Ora l’obiettivo è la realizzazione di un altro centro per le numerosissime bambine-mamme del luogo.”, afferma Don Francesco.

Sono 30 i volontari brasiliani attivi e 10 quelli italiani che partono regolarmente durante l’anno. Grazie al loro impegno molto è cambiata la mentalità della gente del posto che ha abbandonato la distanza iniziale per collaborare con i missionari. È prossima la partenza del volontario Fortunato Amabili fissata per il 9 dicembre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 283 volte, 1 oggi)