SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Appena due consiglieri comunali presenti – il socialista Giuseppe Laversa e l’esponente del Pd, Lorella Bovara – che si sono sommati al presidente Pino Nico, all’assessore alle Finanze, Antimo Di Francesco e ai funzionari degli uffici municipali. I partecipanti alla Commissione Bilancio di giovedì sera si contavano sulle dita di una mano ed il fatto ha mandato su tutte le furie il presidente del consiglio comunale Giulietta Capriotti: “E’ inutile prenderci in giro”, ha sbottato. “Le convocazioni arrivano puntualmente a tutti i consiglieri, con molto rammarico noto che spesso questi disertano”.

Ciò, sempre per parere della Capriotti, comporterebbe anche un corposo ritardo nella tabella di marcia delle successive adunanze che potrebbero al contrario navigare più spedite: “Con questo atteggiamento siamo costretti ogni volta a ritardare i lavori perché gli esponenti pretendono documentazioni e spiegazioni. Le Commissioni servono proprio a questo: danno l’opportunità di discutere e chiarire determinati passaggi”.

Un messaggio chiaro all’intero emiciclo, ma soprattutto agli specifici componenti della Commissione, mancanti il 18 novembre: Andrea Assenti, Claudio Benigni, Francesco Bruni, Edio Costantini, Paolo Forlì, Andrea Marinucci, Antonio Felicetti, Nazzareno Menzietti, Daniele Primavera, Fernando Palestini, Fabio Urbinati (vice-presidente) e Giorgio De Vecchis.

Curiosa la situazione di quest’ultimi due, impegnati contemporaneamente nella diretta-web del nostro giornale, YouRiviera, dedicata al tema della Mega Variante. Andrea Assenti invece era convocato al Consiglio provinciale.

Lodevole al contempo la condotta di Laversa e Bovara, che tuttavia dovranno ugualmente percepire il gettone di presenza: “Saranno pagati com’è giusto che sia, nonostante si sia concluso poco o nulla”, ha infine ammonito la Capriotti. “Sì parla tanto di risparmio da parte dell’amministrazione, a sproposito”. Prossima chiamata prevista per giovedì 25 novembre alle 18:30: “Speriamo vada diversamente”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 229 volte, 1 oggi)