Rispondi alla domanda del nostro quiz e scrivi la risposta a concorso@rivieraoggi.it: vinci due biglietti per la proiezione del film.
In quale film di Daniele Luchetti Ascanio Celestini appare, brevemente, in veste di attore?

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La programmazione cinematografica organizzata dal Cineforum Buster Keaton torna al Teatro Concordia. Venerdì 19 novembre Con la consueta doppia proiezione alle 17 e alle 21:30, sarà proposto il film “La pecora nera” di Ascanio Celestini. La proiezione pomeridiana delle 17, permette l’ingresso con tessera gratuita e biglietto ridotto a 3,00 euro per coloro che hanno superato i sessantacinque anni. L’iniziativa “Giovani della terza età al Cineforum”, è nata dalla collaborazione del Cineforum con l’assessorato alle Politiche Sociali e l’assessorato alle Politiche Culturali del Comune di San Benedetto del Tronto.

«Il manicomio è un condominio di santi. So’ santi i poveri matti asini sotto le lenzuola cinesi, sudari di fabbricazione industriale, santa la suora che accanto alla lucetta sul comodino suo si illumina come un ex-voto. E il dottore è il più santo di tutti, è il capo dei santi, è Gesucristo». Così ci racconta Nicola i suoi 35 anni di «manicomio elettrico», e nella sua testa scompaginata realtà e fantasia si scontrano producendo imprevedibili illuminazioni. Nicola è nato negli anni Sessanta, «i favolosi anni Sessanta», e il mondo che lui vede dentro l’istituto non è poi così diverso da quello che sta correndo là fuori – un mondo sempre più vorace, dove l’unica cosa che sembra non potersi consumare è la paura. Dopo il libro e lo spettacolo teatrale omonimi, Ascanio Celestini si mette dietro la macchina da presa per raccontare le vite di coloro che hanno conosciuto l’esperienza nel manicomio. Memorie e storie di chi ha vissuto in manicomio, un viaggio tra la più fervida immaginazione e la concretezza abominevole di paure insormontabili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 114 volte, 1 oggi)