ASCOLI PICENO – Chiedono una struttura fissa dove poter pregare e incontrarsi, i sempre più numerosi mussulmani immigrati nel Piceno e residenti  in particolar modo lungo la vallata. Si sono incontrati per un momento di preghiera in occasione del “Laid Kbir”, la più importante festa religiosa del mondo mussulmano.

In oltre seicento, di tutte le nazionalità, martedì 16 novembre al Palasport di Pagliare hanno dato vita ad  “un momento di un momento di aggregazione per la comunità mussulmana locale per uno scambio di esperienze e di saluti”.

Ringrazio l’Amministrazione Comunale per aver consentito di svolgere nella struttura questa importante iniziativa – ha dichiarato con soddisfazione il Consigliere provinciale aggiunto per gli Immigrati Jabir Khalid – tuttavia permane l’esigenza molto sentita di poter disporre di una struttura permanente dove la comunità mussulmana possa riunirsi per momenti aggregativi e religiosi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 425 volte, 1 oggi)