SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una pista di pattinaggio “sul ghiaccio” (a breve capirete il perchè di queste virgolette) e un parco giochi per bambini con cinema 5D, spazi di educazione alla guida, stagno con cigni e pavoni, acquario didattico. L’imprenditore Renato Ciarrocchi (della ditta Troiani & Ciarrocchi), socio della Palacongressi Srl, la società che gestirà l’immobile pubblico PalaRiviera in regime di project financing per i prossimi 29 anni, presenta al Comune le sue iniziative ludiche e commerciali.

Si parla già di Natale, piste di ghiaccio e iniziative festive. Non sarà una vera pista “Ice”, quella che verrà installata in piazza Matteotti a partire dall’otto dicembre (ecco il perchè delle virgolette qui sopra). Avrà una superficie in teflon, molto simile all’aspetto di una lastra di ghiaccio. Sarà lunga 12 metri e larga 24, con dimensioni modulabili e quindi incrementabili. Non avrà bisogno di compressori ed elettricità per mantenere il ghiaccio.

Così l’assessore al Turismo Domenico Mozzoni spiega i retroscena di questa scelta, e l’abbandono della pista in vero ghiaccio che ha fatto mostra di sè durante i recenti periodi natalizi in città. “La proposta di Ciarrocchi ci è arrivata con la mediazione di Confcommercio e Confesercenti, tramite Maria Angellotti e Sandro Assenti. Ma inizialmente eravamo perplessi, temevano di rovinare la piazza nuova su cui tanto abbiamo investito, temevamo i rumori dei compressori. Ma con questo tipo di pista le nostre perplessità sono venute meno”.

Ciarrocchi, che per la pista investirà circa centomila euro (i prezzi di ingresso saranno attorno ai 3-4 euro per 25 minuti di pattinaggio, tariffa definita competitiva) spiega poi il suo progetto imprenditoriale presso l’ala sud del PalaRiviera.

“Stiamo per aprire un Kinder Park che vuole invertire la tendenza al ribasso dei parchi giochi all’italiana, inferiori qualititativamente al resto del mondo. Investiremo circa un milione e mezzo di euro, avremo 3000 metri quadri esterni, spazi di educazione alla guida con automobiline, uno spazio polivalente per volley, calcetto e basket, un’area giochi a tema marino, uno stagno con cigni e pavoni, una voliera con rapaci e pappagalli, case per farfalle con microclima particolare. All’interno poi prevediamo una sala didattica con insegnanti madre lingua, poi un cinema 5d unico nel suo genere, che coinvolge tutti e cinque i sensi come a Gardaland, e infine un acquario particolarissimo costituito da un monoblocco di cristallo ellittico, che abbiamo potuto acquistare solo in Corea. Conterrà uno squalo paragonabile solo agli acquari di Rimini e Genova”.
Se la pista “sintetica” di piazza Matteotti sarà apprezzata dai cittadini, verrà trasferita presso il Kinder Park.

Afferma Sandro Assenti, nuovo responsabile Turismo di Confesercenti: “Il nostro auspicio è che la pista di piazza Matteotti diventi un luogo di aggregazione soprattutto per la fascia degli adolescenti. Contiamo di farla diventare un punto focale della movida natalizia, ho preso contatti con la società Diavoli Verde Rosa per organizzare una bella serata di balletto artistico sui pattini”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.179 volte, 1 oggi)