MONTEPRANDONE – Centobuchi ospita il pattinaggio artistico a livello nazionale.
Il 12, 13 e 14 novembre, infatti, presso il Palazzetto dello Sport di Colle Gioioso si sono svolte le Finali Nazionali di pattinaggio del “1° Trofeo delle Città”, organizzato dall’Associazione “Cento Roller” con la Uisp Lega Pattinaggio Marche.

Oltre cento pattinatori sono arrivati da tutta Italia nella città di San Giacomo per rappresentare le proprie città di appartenenza in una sfida sulle rotelle fatta di coreografie spettacolari ed esibizioni di altissima qualità.

La competizione ha visto il trionfo degli atleti provenienti da Napoli, seguiti dalla squadra di Perugia e da quella di Firenze1.

Ironia della sorte, dietro questa classifica sembra proprio esserci il segno di San Giacomo della Marca, essendo le tre città strettamente legate alla sua figura. Il celebre Santo di Monteprandone, infatti, è anche compatrono di Napoli, città in cui morì nel 1476. A Perugia invece si laureò in diritto civile ed ecclesiastico mentre a Firenze ricoprì l’incarico di notaio nella segreteria comunale.

Ad aggiudicarsi il quarto posto del Trofeo è Rimini, mentre il quinto e il sesto vanno rispettivamente a Bologna(ovest) e Bologna(nord). A seguire Livorno1, Bologna(sud), Roma, Grosseto, Livorno2, Ascoli Piceno, Pesaro-Urbino, Pavia, Firenze2, Teramo, Cremona e Varese.

Un evento che ha catalizzato per tre giorni a Monteprandone più di 350 persone, incrementando cosi il flusso turistico e creando un’ottima occasione di destagionalizzazione. Non a caso nella manifestazione è stata coinvolta anche la Pro Loco cittadina con visite guidate nei musei e nelle chiese del paese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 128 volte, 1 oggi)