SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alla fine non c’è stato bisogno nemmeno dell’intervento delle Forze dell’Ordine. Gli ultimi occupanti abusivi delle abitazioni popolari del quartiere Agraria hanno lasciato spontaneamente gli appartamenti di via Ugo La Malfa accettando le soluzioni precedentemente ipotizzate dal Comune di San Benedetto.

Le due famiglie rimanenti, una delle quali con una madre single e due figli minorenni, sono state sistemate in un residence che l’amministrazione comunale provvederà a pagare per circa un mese. Scaduti i trenta giorni tuttavia gli ex abusivi dovranno autonomamente trovare una nuova collocazione.

Soddisfazione da parte dell’assessore alle Politiche Sociali, Loredana Emili che ha sottolineato quanto sia stato importante evitare lo sgombero forzato: “E’ sempre un’azione traumatica per i diretti interessati e per chi vi assiste; ora procediamo all’assegnazione dei due appartamenti ad altrettante famiglie regolarmente presenti in graduatoria”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 114 volte, 1 oggi)