MARTINSICURO – Si è rivelato un successo il fine settimana di degustazioni e passeggiate in bicicletta organizzato dall’Antiquarium di Castrum Truentinum di Martinsicuro. Complice anche il bel tempo che ha favorito la voglia di trascorrere ore all’aria aperta, sono state molte le persone che domenica mattina hanno inforcato le due ruote e, partendo dal molo nord di Martinsicuro, hanno percorso sentieri cittadini poco conosciuti per arrivare al Museo, dove la giornata si è conclusa in bellezza con una degustazione di prodotti tipici.

L’iniziativa rientrava nell’ambito della Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile, volta a promuovere il turismo e la mobilità sostenibile attraverso la conoscenza e consapevolezza del proprio patrimonio ambientale, culturale ed enogastronomico.

Il Museo Archeologico ha dato il via al programma nel pomeriggio di sabato 14 novembre, quando amministratori, associazioni culturali e titolari di aziende hanno illustrato i percorsi ciclopedonali presenti in Val Vibrata e offerto prodotti in degustazione.

L’assessore al Turismo e Ambiente di Sant’Omero Riccardo Malatesta e il presidente dei Cultori di Ercole Paolo Costantini hanno raccontato la loro esperienza di creazione e promozione di alcuni percorsi sul territorio, mentre Daniele Di Giuseppe, presidente dell’associazione “Cantine Colonnellesi” e titolare dell’azienda “L’Arca”, ha illustrato i percorsi naturalisti presenti a Colonnella e offerto una degustazione guidata di formaggi di produzione propria. Non potevano poi naturalmente mancare i vini (offerti dalle aziende vitivinicole Biagi, Lepore e Cantina Colonnella) e l’olio, (offerto dall’oleificio Aprol), vere e proprie eccellenze del territorio prodotte a chilometri zero.

Domenica invece la passeggiata in bicicletta “Dal Mare alla Torre” ha visto tra i numerosi partecipanti – molti dei quali arrivati anche dai paesi limitrofi – anche il sindaco Di Salvatore che si è unito alla comitiva per la sgambata collettiva.

Il percorso è stato volutamente pensato per attraversare punti della città servendosi di vie poco battute e conosciute, le quali hanno suscitato curiosità ed apprezzamenti tra i ciclisti. Lungo l’itinerario si è fatta visita in via Po alla Galleria del poeta e scultore Mauro Crocetta , uno degli intellettuali martinsicuresi che ha contribuito con le proprie opere a dare lustro alla città.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 195 volte, 1 oggi)