SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “La formula delle ultime elezioni regionali c’è e il laboratorio con il centrosinistra prosegue”. Parola di Amedeo Ciccanti, deputato dell’Udc, che torna a strizzare l’occhio a Giovanni Gaspari in vista delle prossime elezioni comunali.

Una presa di posizione ancora non chiaramente definita, ma di fatto distante dalle recenti affermazioni di Vittorio Santori, che alla presentazione del Partito della Nazione (a cui il parlamentare ascolano non partecipò) aveva riposto nel cassetto ogni ipotesi di alleanza col Partito Democratico, annunciando in prospettiva la nomina di un candidato sindaco in rappresentanza del terzo polo.

“Non siamo chiusi nei confronti di nessuno”, afferma il deputato. “Il quadro nazionale condizionerà ovviamente le nostre scelte. Il mondo cambia di giorno in giorno, è impossibile fare dei ragionamenti ora”.

Mani liberissime dunque, per una Udc che rivendica sì la propria autonomia, ma allo stesso tempo pare intenzionata a proseguire il cammino intrapreso: “Con Gaspari siamo disponibilissimi a discutere, ma non siamo sicuri che sia lui a ricandidarsi nel suo partito. Aspettiamo l’esito delle primarie”. E a chi gli domanda se i centristi vi parteciperanno, Ciccanti risponde con una battuta: “Le primarie interessano i protagonisti di una coalizione. Noi tutt’ora non ne facciamo parte”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 164 volte, 1 oggi)