ASCOLI PICENO – Splendida fusione tra melodia ed armonia nel racconto musicale “Monk my Dear” presso la libreria la Rinascita domenica 14 novembre. Patrocinata dal comune di Offida e dall’Istituto Sieper, l’iniziativa è stata promosao dal Cocalo’s Club.

L’idea è quella di riadattare la musica dell’originale pianista e compositore jazz Monk ad un gruppo di basso (Pierpaolo Pica), chitarra (Giacinto Cistola) e batteria (Dario Di Giammartino) con la voce di Antonia De Angelis.

Attraverso cinque brani, Misterioso, Round Midnight, Ugly beauty, In walked bud, Ruby my dear, intervallati da un racconto diviso in tre parti, l’inquietudine della solitudine del protagonista viene mitigata nel sogno dal bimbo Remigio e da “guanti che corrono sulla tastiera” del pianoforte, replicando le note del “Topo”.

La musica viene così piegata al suo volere creando inaspettate soluzioni armoniche. Sarà poi definitivamente placata da Thelenious, “quell’omone di colore col cappello in testa” – personificazione dello stesso Monk –  che sfiorando i tasti dello strumento materializza la musica del piano e trasforma le note in blues.

Così il pianista parla attraverso la musica e la voce narrante di Piergiorgio Cinì.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 75 volte, 1 oggi)